Sir Safety Perugia, impegno duro a Genova

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 1, 2011 15:00

Sir Safety Perugia, impegno duro a Genova

Petric-Corsini

Nemanja Petric e Francesco Corsini

Prova del fuoco per la Sir Safety Perugia. I Block Devils del presidente Sirci, per la seconda giornata del campionato nazionale di serie A2 Sustenium, viaggiano verso il capoluogo ligure dove domani pomeriggio, con inizio alle ore 18 agli ordini della coppia arbitrale Prati-Piana, misureranno le loro ambizioni contro i padroni di casa della Carige Genova, una delle grandi favorite del torneo. Incontro molto importante per i bianconeri, reduci dal ko interno di domenica scorsa con Loreto. Un match nel quale la squadra ha fatto vedere per oltre due set un gioco brillante e concreto, salvo poi calare alla distanza. Un match da prendere come monito per il futuro, ma dal quale trarre anche solide basi per continuare nel processo di crescita del gruppo. Durante la settimana coach Kovac ha lavorato molto proprio sulle situazioni di gioco che hanno creato difficoltà ai ragazzi e domani dovrebbe confermare il sestetto partito anche con Loreto. Dovrebbero quindi essere inizialmente della partita il regista Bucaioni, l’opposto Tamburo, i due centrali Tomassetti e Corsini, i martelli serbi Petric e Vujevic ed in libero Cesarini. Si parte, come detto, dalle buone cose espresse domenica scorsa al Pala Evangelisti come una buona fase di ricezione-attacco. Perugia anche a Genova farà leva sulla classe cristallina del capitano Goran Vujevic, sfavillante per larghi tratti contro Loreto e giocatore in grado di far saltare il banco. Ma chiaramente fondamentale sarà l’apporto di tutti i ragazzi per tornare con un successo dall’impianto ligure. Ovviamente sarà battaglia dura per gli uomini cari al vice presidente Rossi. Genova è infatti una squadra di rango che ha tutto per puntare al top. Dal regista Nuti, che proprio domani spegnerà 41 candeline (auguri!) e che continua ad incantare con la sua classe e le sue geometrie, all’opposto bulgaro Yordanov, capace di far faville negli ultimi tre anni in Grecia, passando per i due martelli Benito Ruiz, italo-cubano dal braccio fulmineo, e Meszaros, ungherese dalla carriera pluridecorata. Tutto senza dimenticare una coppia di centrali esperta e collaudata come quella composta da Pecorari e Polidori ed un libero emergente come l’ex Gela Rizzo. Insomma, qualità ed esperienza da vendere per Genova che nella prima di campionato, per una curiosa coincidenza, è uscita sconfitta al quinto set da S.Croce, pure lei dopo essere stata in vantaggio di due parziali. Dunque squadre appaiate al momento in classifica con una che domenica sera, al termine del match, si staccherà dall’altra. Ovviamente dalle parti di Pian di Massiano tutti puntano sui Block Devils. Genova: Nuti-Yordanov, Pecorari-Polidori, Ruiz-Mezsaros, Rizzo libero. All. Horacio Del Federico. Perugia: Bucaioni-Tamburo, Corsini-Tomassetti, Vujevic-Petric, Cesarini libero. All. Slobodan Kovac. Arbitri: Davide Prati e Rossella Piana.
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 1, 2011 15:00