Sir Safety Perugia riabbraccia i tifosi conto Cantù

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 29, 2011 11:38

Sir Safety Perugia riabbraccia i tifosi conto Cantù

Vujevic Goran

Goran Vujevic

Dopo oltre 20 giorni dall’ultima esibizione dei Block Devils, torna il grande volley al Pala Evangelisti. Domani pomeriggio infatti, con fischio d’inizio della coppia arbitrale Gini-Pristerà previsto per le canoniche ore 18, la Sir Safety Perugia affronta davanti al proprio pubblico la Cassa Rurale Cantù, fanalino di coda attuale del campionato e l’obiettivo dichiarato dei ragazzi del presidente Sirci e quello di tornare prontamente al successo pieno dopo le due infruttuose trasferte di Segrate e Sora. Con questo chiodo fisso in testa hanno lavorato in settimana i bianconeri spronati da coach Kovac ad affrontare la sfida di domani con la giusta concentrazione ed il massimo furore agonistico. Il tecnico serbo ha lavorato in allenamento principalmente sulla fase break e per domani manderà probabilmente in campo inizialmente Tamburo nel ruolo di opposto, Corsini e Tomassetti a presidiare il centro della rete, capitan Vujevic (che festeggia le 400 partite ufficiali in serie A) e Petric in banda e Cesarini libero. L’unico dubbio riguarda a chi affidare le chiavi della regia con ballottaggio tra ‘Lupin’ Daldello e ‘Buck’ Bucaioni. Quello che conta però è soprattutto vedere in campo un sestetto aggressivo e combattivo, attento sulle situazioni tecnico-tattiche e convinto dei propri mezzi per affrontare nel modo corretto un match che, nonostante quello che dica la classifica, e come ha ribadito in settimana proprio Kovac, è molto difficile e molto importante. A Perugia arriva infatti Cantù, attualmente ultima in classifica e unica squadra ancora a secco di vittorie. Neopromossa dalla serie B1, Cantù ha pagato inizialmente l’approccio alla categoria, un calendario non certo agevole ed anche alcuni problemi fisici nei suoi uomini di punta. Resta però la positiva impressione spesso destata in campo con set strappati in pratica a tutti ed altri persi proprio sul filo di lana. Il tecnico Della Rosa schiera il giovane Krumins, classe ’90 di scuola Modena, al palleggio ben sapendo di poter contare in panchina sull’esperienza e le geometrie dei capitan Gerosa. Come opposto c’è il portoghese Sequeira, atleta di livello internazionale fermo però ai box da un paio di settimane per problemi fisici. Non dovesse farcela, è pronto il vice Sala, mancino che bene ha fatto negli ultimi incontri. Al centro, a fianco del confermato Monguzzi, c’è l’italo-brasiliano Pavan, giocatore di livello soprattutto in attacco ed al servizio. In posto quattro Della Rosa può contare sulle performance di Galliani, classe ’88 di scuola Cuneo, martello votato ai fondamentali di attacco, e del finlandese Tuominen, vero collante della squadra per qualità tecniche. Chiude il ‘6+1’ il libero Gelasio, tredicesima stagione con la maglia di Cantù. I lombardi sono compagine molto insidiosa specialmente con una buona ricezione, per cui sarà importante per i Block Devils avere un buon apporto dal servizio per poter poi portare a casa punti dalla correlazione muro-difesa. Domani occorre necessariamente tornare alla vittoria. La squadra ne è consapevole e conta anche sulla spinta e sul tifo dei supporters bianconeri. Perugia: Daldello (Bucaioni) – Tamburo, Corsini – Tomassetti, Vujevic – Petric, Cesarini (L). All. Slobodan Kovac. Cantù: Krumins-Sequeira(Sala), Pavan-Monguzzi, Tuominen-Galliani, Gelasio libero. All. Massimo Della Rosa. Arbitri: Fabio Gini e Rachela Pristerà.
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 29, 2011 11:38