Andrea Radici ringrazia i tifosi del Città di Castello

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 21, 2011 18:58

Andrea Radici ringrazia i tifosi del Città di Castello

Radici Andrea (concentrato)

la concentrazione di Andrea Radici

L’applauso riservato a fine partita ai giocatori dai tifosi biancorossi saliti in Brianza per incitare la Gherardi Svi Città di Castello sintetizza alla grande il pomeriggio del Pala-Parini. Un sestetto tifernate padrone del campo, grazie ad una prestazione corale di grande spessore con Rosalba e Giombini capaci di indicare la strada ai compagni e di guidare la squadra alla seconda vittoria di fila che riporta Città di Castello nelle posizioni alte della classifica. Il coach Andrea Radici non nasconde la felicità per il gioco ed i tre punti: «E’ stata una bella vittoria, giunta  al termine di una settimana di lavoro ottima, che ci ha portato ad affrontare la partita a testa alta malgrado le difficoltà date dalle assenze; siamo stati molto determinati e, trascinati da Rosalba e Giombini, la squadra ha giocato una grande partita sotto tutti gli aspetti. Torniamo da Cantù con tre punti in più ed una squadra che sta dando continuità al proprio percorso di crescita generale». La prestazione di capitan Rosalba e Giombini, come ha detto Radici, ha dato forza anche ai compagni. «Nelle situazioni di emergenza – evidenzia l’allentore tifernate – Ros e Giombo tirano fuori le qualità che hanno, non solo tecniche ma anche morali e dimostrano di essere atleti a 360 gradi, di alto rango. Allargando il discorso agli altri componenti della rosa, c’è da dire che eravamo costretti a giocare con una formazione che non abbiamo mai schierato e tutti hanno dato il loro contributo. Mi piace dire che Romiti sta crescendo in maniera esponenziale e ne giova tutta la fase del cambio palla». L’ultima considerazione di Radici è per i tifosi. «C’erano 20-25 persone che strillavano altrettante magari strillavano meno ma c’erano; in un ambiente sereno e pacato come quello di Cantù i nostri tifosi hanno portato un po’ di colore in più, gradito anche dai canturini. Segno che i nostri tifosi si sono distinti ancora una volta in trasferta per colore, calore ed educazione e questo mi piace sottolinearlo. Non nascondo che queste lunghe trasferte sono per loro un sacrificio perché il lunedì si lavora». Da domani si riparte, sempre senza Noda e Lehtonen, per iniziare a preparare il derby di domenica prossima contro la Sir Safety Perugia.
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 21, 2011 18:58