Friservice Nocera Umbra, vittoria faticosa col Marsciano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 28, 2011 12:00

Friservice Nocera Umbra, vittoria faticosa col Marsciano

Urbani Federica

Federica Urbani

Quanta fatica per la Friservice Nocera Umbra che, come da pronostico della serie D femminile, supera la Samer Marsciano con netto tre a zero (25-19, 25-20, 25-18) ma in una partita che ha riservato fin troppe sofferenze per le padrone di casa. L’allenatore Ornielli, fiducioso di trascorrere una serata tranquilla nella quale poter dare spazio a qualche giocatrice finora meno utilizzata, si è trovato a dover sudare le fatidiche sette camicie per spronare le sue ragazze frequentemente avvolte da momenti di pura apatia. Errori a ripetizione in difesa e poca incisività in attacco, queste le due ombre più lunghe della serata. La Samer è però una squadra composta da tutte ragazze under 18 e alla lunga paga questa mancanza di esperienza. Primo set senza particolari situazioni interessanti da riportare alla cronaca. L’attacco della squadra locale è meno pungente del solito a causa di una Andrea Barrionuevo sottocorda. Buona invece in fase offensiva la prestazione di Danila Mancinelli che mette a terra parecchi palloni anche se talvolta accusa i soliti problemi in fase difensiva. In generale le nocerine difendono con poca lucidità e vengono regalati diversi punti alle avversarie. Il secondo set comincia con l’handicap per la Friservice che, almeno fino a metà frazione, si trova a dover inseguire la Samer. Le ospiti prendono vantaggio senza strafare, semplicemente approfittando del torpore delle padrone di casa. Costretto a chiamare il timeout, Oriano Ornielli striglia senza remore le proprie giocatrici che reagiscono e riprendono in mano la partita aggiudicandosi anche questo set. Tra le nocerine, sicuramente la migliore in campo è la laterale Federica Urbani che sfoggia una buona prestazione in fase difensiva e un’ottima percentuale di punti ottenuti con la sua battuta. La terza e ultima frazione dovrebbe essere in discesa ma regala ancora qualche arrabbiatura di troppo per l’allenatore ed il pubblico locale. Buona la prova del secondo libero, di età davvero giovanissima, schierato nel finale dal Marsciano: ottima personalità e dinamicità. Positiva per le ospiti anche la prestazione della laterale n.5 che abbina precisione a potenza nei suoi colpi. Negli ultimi scampoli di partita, soddisfazione per l’alzatrice Elena Gaudenzi che prende il posto di Monia Cesaretti ed esordisce ufficialmente in serie D. Da prendere di buono, soltanto i tre punti che proiettano Nocera Umbra sempre più in cima alla classifica ma che ora dovrà affrontare il momento della verità con tre delle prossime quattro gare che la vedranno opporsi a Magione, Ellera ed Assisi in un finale di anno che saprà indicare il ruolo che potrà recitare la squadra di coach Ornielli.
(fonte Nuova Pallavolo Trevi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 28, 2011 12:00