Il commento di Valentina Hromis fra due derby perugini

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 16, 2011 16:19

Il commento di Valentina Hromis fra due derby perugini

Hromis Valentina (attacco)

un azione d'attacco dell'Ars Perugia con la schiacciatrice Valentina Hromis

Essere il capitano di una squadra comporta avere onori ed oneri. Più i primi che non gli ultimi per quanto riguarda la squadra targata Ars Perugia, sino alla scorsa settimana capolista della massima categoria regionale femminile. Dopo quattro turni d’imbattibilità, però, è arrivata la prima sconfitta dell’anno per le biancocelesti nel derby contro la Multicopia Perugia. Resta comunque un avvio positivo e la capitana Valentina Hromis ne è consapevole: «Abbiamo iniziato questa stagione con l’obiettivo di fare bene ed ottenere dei bei risultati. Nonostante l’inizio un po’ turbolento, dovuto anche alla ricerca di un nuovo palleggiatore, abbiamo comunque reagito nel migliore dei modi, dimostrando in campo l’unione di squadra e la voglia di superare le difficoltà e di portare a casa punti utili. Alle quattro vittorie consecutive è seguita una sconfitta contro una squadra, a mio parere, valida e preparata; sicuramente siamo in grado di esprimere una pallavolo migliore di quella vista contro la Multicopia Perugia e di occasioni per farlo ce ne saranno tante». Dopo la comprensibile delusione le ragazze del presidente Morlupi si sono gettate alle spalle la gara perduta ed ora guardano avanti. «Siamo all’inizio – continua la schiacciatrice numero 4 –, ma secondo me in questo campionato, in cui solo tre squadre entreranno nei play off, è importante concentrarsi su ogni singola partita, facendo un passo alla volta, senza sottovalutare nessuno e senza lasciare punti per strada. Questo è sicuramente la volontà e l’obiettivo della mia squadra, speriamo di dimostrarlo anche nella prossima gara contro la Libertas Perugia, squadra neopromossa che ha ottenuto fino ad ora bei risultati dimostrando di avere valore».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 16, 2011 16:19