La Casa del Lampadario Ellera fa suo un derby sofferto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 8, 2011 09:36

La Casa del Lampadario Ellera fa suo un derby sofferto

Casa del Lampadario Ellera (gruppo)

le ragazze della Casa del Lampadario Ellera

Il derby in ‘famiglia’ della serie D femminile disputato domenica pomeriggio tra la Sgm San Mariano e la Casa del Lampadario Ellera è stato ricco di colpi di scena in gran parte frutto dell’ottima prestazione delle padrone di casa che hanno saputo sfruttare una giornata a dir poco opaca delle ospiti. Nel primo set il tecnico Merenda parte con Serru in battuta che mette in difficoltà la ricezione avversaria fino a giungere rapidamente sul 4-8; le giovani sammarianesi provano a reagire e, seppur rincorrendo, non demordono realizzando una buona prova corale in difesa. Capitan Caserta e compagne però si dimostrano compatte e, anche con qualche errore di troppo in seconda linea, la prima frazione di gioco sembra ormai volgere al termine quando, sul 10-16 per le ospiti, al rientro in campo da un time-out chiamato da coach Paparelli, comincia ad apparire una luce diversa negli occhi delle padrone di casa che aggrediscono le avversarie e risalgono la china. Sul 14-18 per la squadra ospite Ortolani in battuta porta nelle casse di San Mariano un parziale di otto a zero; la squadra della presidente Loletto si compatta ed effettua il sorpasso. Sul 22-18 Merenda richiama in panchina Fora sostituita dalla giovane Laura Tanci, classe 93’ che si dimostra subito pronta ad aiutare le compagne in crisi; Ellera è costretta a rincorrere le avversarie senza successo e sul punteggio di 25-21 si scatena la gioia delle ragazze di casa consapevoli di aver conquistato un set molto importante. Il secondo parziale è un monologo di San Mariano e sul fronte Casa del Lampadario non c’è neppure un luce lontana: sembra che le ‘ellerine’ non siano mai scese in campo. San Mariano dilaga, le ragazze di Merenda sono discontinue, imprecise in ricostruzione e disattente, ferme ad aspettare solamente la fine di questo set davvero poco brillante. La squadra di casa fa suo anche il secondo parziale con un punteggio di 25-9. Nella terza frazione di gioco l’allenatore ospite effettua un cambio in regia inserendo Bettucci; Ellera sembra reagire anche se a tratti. Grazie agli incessanti attacchi di Messineo al centro della rete il divario aumenta quanto basta per portarsi avanti di quei tre punti che poi consentiranno alle ospiti di aggiudicarsi il terzo parziale e di riaprire la partita che ormai sembrava destinata ad una fine ingloriosa. Nel quarto set le ospiti si portano subito avanti grazie al buon servizio di Caserta e dell’opposta, ex di turno, Lucia Cintia che intimidendo la ricezione avversaria costringe la compagine sammarianese a commettere qualche errore di troppo. Marinacci e compagne però non ci stanno e si riportano in parità (17-17); si procede punto a punto fino all’allungo decisivo di Ellera che sancisce il 18-22; ad affondare il coltello è sempre la solita Messineo, miglior realizzatrice dell’incontro, e il set termina 22-25.

All’inizio del tie-break San Mariano ritrova la concentrazione portandosi in vantaggio 6-2; Merenda affida  l’arduo compito di risollevare le sorti dell’incontro di nuovo a Tanci che con grinta e determinazione, una buona battuta e due difese importanti, contribuisce al sorpasso fino al cambio di campo sul punteggio di 6-8. Le proteste dell’allenatrice di casa per un paio di decisioni arbitrali, forse discutibili, si fanno eccessivamente vivaci e le rivali ne approfittano, sfruttando il conseguente calo di concentrazione delle avversarie; sull’8-10 ancora una contestazione fuori dalle righe verso l’arbitro, costa alle padrone di casa un cartellino giallo. L’ambiente s’infiamma ed Ellera chiude set e incontro 8-15. Complimenti alle giovani sammarianesi che disputano un’ottima prova e gettano le basi per dare del filo da torcere a molti avversari in questo lungo campionato. Ellera deve ripartire con impegno e determinazione per preparare la gara di sabato prossimo tra le mura amiche contro la Vipal Colleluna-Arrone. Le ragazze dei tecnici Merenda e Barluzzi possono archiviare la gara e guardare al prossimo avversario senza dimenticare la brutta prestazione e le sofferenze patite perché i momenti difficili insegnano più di mille vittorie: ci vuole cuore, testa e impegno per raggiungere l’obiettivo prefissato.
SGM SAN MARIANO – CASA DEL LAMPADARIO ELLERA = 2-3
(25-21, 25-9, 17-25, 22-25, 8-15)
SAN MARIANO: Stafisagri 13, Marinacci 13, Ortolani 10, Biancalana 9, Dolciami 7, Buttiglia 6, Urbani 2, Raschi. All. Sabrina Paparelli.
ELLERA: Messineo 15, Caserta 14, Fora 12, Cintia 8, Serru 7, Bellucci 1, Bettucci 2, Tanci, Macioni, N.E. – Ausiello, Zucchetti, Ragnoni. All. Francesco Merenda.
(fonte Polisportiva Ellera)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 8, 2011 09:36