La Edilizia Passeri Bastia mura il Moie

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 6, 2011 18:14

La Edilizia Passeri Bastia mura il Moie

Lorio-Paquadibisceglie (muro)

Chiara Lorio e Giulia Paquadibisceglie a muro

E’ sicuramente un periodo felice per la Edilizia Passeri Bastia a cui riesce proprio tutto. La dimostrazione di forza impressionante è venuta in questa quarta giornata di serie B2 femminile dove a cadere sotto i colpi delle belve locali è stato il team targato L’Edilizia Ceccacci Moie. La grande condizione delle biancoazzurre è stata la chiave di volta del match, una battuta forzata che è stata in grado di raccogliere 10 punti diretti (cinque della sola Gatto) ed un muro invalicabile che ha fermato gli attacchi avversari mettendo a terra addirittura 19 palloni (Morelli sette block), sono gli ingredienti della ricetta bastiola. A livello individuale la migliore è risultata l’opposta Elisa Mezzasoma, atleta dalle qualità atletiche indiscusse che ha incantato la platea del Pala-Giontella regalando agli intervenuti una performance di tutto rispetto e 23 punti personali a referto. I primi due set fanno spellare le mani agli sportivi, un gioco di categoria superiore che ha registrato l’avvio fulminante, 8-1 al primo time-out tecnico, con Mezzasoma sugli scudi (sette punti nel set d’apertura per lei). La rimonta delle ospiti si spegne sul 12-8, poi i tentacoli di Morelli a muro ristabiliscono le distanze (16-9). Le moiarole crollano e si perde il contatto tra le antagoniste (23-10). Il vantaggio è siglato da un ace Benedetta Ponti al suo esordio stagionale. Alla ripresa stesso copione con le ragazze del presidente Passeri che volano ancora sull’8-1. Le incursioni di Pasquadibisceglie in attacco sono terrificanti e il margine permane (13-5). Una reazione di La Padula propizia la serie di cinque punti consecutivi (13-10), ma in pratica finisce qui la benzina della rivale perché Morelli spinge in fast e ristabilisce il divario (20-12). C’è il tempo per un altro esordio, quello della centrale Bigini, ed è di nuovo un punto in battuta, stavolta di Gatto, a chiudere per il raddoppio. La terza frazione comincia con De Dominicis che si fa sentire di banda e Pieri che grida vendetta al centro. Le bastiole ad ogni modo riescono ad andare avanti sino all’11-7, poi commettono qualche errore e rimettono in carreggiata le marchigiane (11-11). Si lotta spalla a spalla sino al 21 pari, un errore in ricezione ed un ace del Moie riducono le distanze. Equilibrato anche l’inizio del quarto periodo. Sul 4-6 entra Rossit che si mette subito in evidenza e ribalta (8-4). Il muro di Lorio e di Gatto forniscono nuova linfa ed allargano la forbice (13-6). La resistenza di Cerioni è mirabile ed è lei a tenere in scia le compagne (21-18), ma il finale è tutto di marca biancoazzurra. Una vittoria che è anche merito dell’ottimo lavoro svolto in palestra pesi sotto la guida del preparatore atletico Gianluca Carboni, un professionista che ha portato qualità al gruppo delle pallavoliste.
EDILIZIA PASSERI BASTIA – EDIL CECCACCI MOIE = 3-1
(25-12, 25-12, 21-25, 25-19)
BASTIA
: Mezzasoma 23, Morelli 13, Lorio 11, Gatto 8, Pasquadibisceglie 7, Ubertini 3, Gagliardi (L1), Rossit 3, Ponti B. 1, Uccellani, Bigini. N.E. – Ponti F., Norgini (L2). All. Gian Luca Ricci ed Alessandro Papini.
MOIE
: De Dominicis 11, La Padula 10, Pieri 8, Marcelloni 5, Cerioni 3, Spinsanti 2, Mercanti (L), Maurizi 1, Campanile 1, Bernardini. All. Luca Mazzarini.
Arbitri: Federico Gorelli ed Emmanuele Cerulli.
(fonte Libertas Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 6, 2011 18:14
  • tifoso bastia

    infatti se vedi bene A CAUSA era messo tra virgolette proprio perchè non voleva essere un’accusa per nessuno, solo un dato di fatto. I tabellini purtroppo non rendono giustizia alle prestazioni, nè in bene nè in male, perchè 23 punti magari fatti su 60 palloni, sono il 30% di positività che non è certo gran chè. E non è questo il caso della Mezzasoma che credo abbia avuto anche percentuali buone, ma in generale bisogna stare attenti ai tabellini, credo. Per quanto riguarda il mio parere, rimane invariato: i centri hanno avuto un ottimo rendimento, sia a muro che in attacco, così come dev’essere per via del loro ruolo, meno quantità più qualità. La mia osservazione che non voleva essere assolutamente polemica, è semplicemente questa: spesso ci sono ruoli che nella pallavolo sono meno evidenti rispetto ad altri, e nella gara di sabato, a mio personalissimo avviso, se devo valutare qualitativamente la prestazione dei singoli, decisamente superiori le prestazioni delle centrali, piuttosto che quella, sicuramente buona, della Mezzasoma. Tutto qui. E’ un opinione, non un docet. Saluti

  • osservatore

    scusa ma come la vuoi definire una che ha fatto più punti rispetto alle altre e sono ben 23 punti? Sulle bande mi pare che è l’unica che ha reso. Poi qualche errore ci può stare ma nn mi sembra che tutti sti primi tempi vadano a segno(nulla da dire sui muri).Poi sarai d’accordo con me che x una come Morelli, con anni di b1 e scesa di categoria, questa b2 sarà più “abbordabile”..No??Allora tanto di cappello alla Mezzasoma e tutte le ragazze(comprese le ragazze in panchina) e anche se ci sono alcuni errori è brutto dire che 1 set viene perso a causa di 1 giocatrice…..

  • tifoso bastia

    Mezzasoma match winner? Si buona partita, ma terzo set perso a “causa” dei suoi errori in ricezione, possibili e giustificabili, ma sempre errori set. Io inviterei chi commenta a fare attenzione al lavoro silenzioso e attento dei centrali del Bastia, che capitalizzano ogni partita punti d’oro, sbagliano poco e niente, e che troppe volte vengono messi in ombra da prestazioni rumorose dei laterali, ma che se vengono analizzate meglio sono sempre meno “brillanti” di quelle dei centrali. COmplimenti vivissimi comunque alla squadra e all’allenatore, ottima compagine che sicuramente farà bene in questo campionato. Un plauso particolare a Morelli e capitan Lorio, gran partita!