La Edilizia Passeri Bastia prova in Abruzzo… la fuga

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 13, 2011 16:28

La Edilizia Passeri Bastia prova in Abruzzo… la fuga

Pasquadibisceglie Giulia (attacco)

Giulia Pasquadibisceglie in attacco

L’Abruzzo mette un po’ di spavento alla Edilizia Passeri Bastia che inizia il suo viaggio con la sicurezza derivante dalla leadership della classifica e del facile impegno da affrontare col fanalino di coda ma dopo due set si ritrova a dover cambiare atteggiamento per arginare la rimonta delle padrone di casa. Nella seconda metà della contesa la Diobra Sambuco rende pan per focaccia e vende cara la sua pelle prima di lasciare strada ad un collettivo che cambia continuamente assetto. Una gara affrontata con l’opposta Mezzasoma non in perfette condizioni fisiche, la centrale Lorio a riposo precauzionale, e la regista Gatto che sul 14-20 del primo set è dovuta uscire per un problemino alla schiena. In una gara più combattuta di quello che fossero le previsioni, da segnalare c’è anche l’esordio stagionale della tredicenne Maria Chiara Norgini, uno dei tanti prodotti del vivaio biancoazzurro. Inizio senza problemi con Sambuceto che tiene testa per la prima parte alle umbre (8-8). Morelli sospinge la manovra in attacco e poi sale in battuta e piazza l’ace che vale l’allungo (8-12). Sino al 20-14 non succede niente, ma qui Gatto ricade male dopo un salto ed accusa un dolore alla colonna vertebrale, la sostituisce Federica Ponti che prende con autorità le redini del gioco, a chiudere ci pensa la centrale Bigini che è in campo sin dal primo minuto. Sembra tutto facile alla ripresa dove si nota ancor più la differenza a muro (4-8). Mezzasoma, in ombra sino a qual momento, si sblocca e non incontra ostacoli ad affondare i sui colpi letali (9-16). E’ proprio un suo ace a sancire il raddoppio. Nella terza frazione si spegne la luce sul quadrato umbro, la battuta delle abruzzesi mette in crisi le ospiti ed emergono le qualità di Murri e Diodato (16-10). La forbice si allarga sempre di più con le bastiole che subiscono senza trovare modo di riprendersi. Un errore in ricezione consegna il set alla Diobra che riduce le distanze. Il quarto periodo torna ad essere positivo con Pasquadibisceglie che al servizio scava il solco (10-18). La Edilizia Passeri commette l’errore di pensare che sia già fatta ma il Sambuco risale la china con Milivojevic che riporta sotto (23-24), un errore in attacco delle locali fa tirare un sospiro di sollievo a Bastia che festeggia il successo. In generale una buona prova per due set che però è stata complicata da un rilassamento che è risultato assai pericoloso, un passaggio a vuoto su cui si dovrà riflettere nei prossimi giorni. In una giornata che poteva essere priva di apprensioni, la Edilizia Passeri vive le sue tante emozioni, ma alla fine è la notizia della sconfitta del Pagliare a regalare la gioia più grande perché Bastia adesso è solitaria al primo posto. Adesso occorre mantenere la calma e recuperare gli acciacchi fisici in vista del prossimo incontro ma intanto… “salutate la capolista”!
DIOBRA SAMBUCO – EDILIZIA PASSERI BASTIA = 1-3
(17-25, 11-25, 25-13, 23-25)
SAMBUCETO: Diodato 16, Murri 13, Milivojevic 8, De Toma 6, Grassano 2, Di Gioia, Bratti (L), De Paolis 2. N.E. – Di Minco, Paris, Romasco, Chiacchiaretta, Di Tonto (L2). All. Claudio Mottola.
BASTIA: Ubertini 16, Mezzasoma 16, Pasquadibisceglie 12, Morelli 10, Bigini 4, Gatto 3, Gagliardi (L1), Ponti F. 2, Rossit 1, Ponti B., Norgini (L2). N.E. – Uccellani, Lorio. All. Gian Luca Ricci.
Arbitri: Andrea Alfei e Lorenzo Schinchirimini.
(fonte Libertas Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 13, 2011 16:28