La Friservice Nocera Umbra espugna Acquasparta

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 7, 2011 22:43

La Friservice Nocera Umbra espugna Acquasparta

Acquasparta-Nocera

le squadre della Cmp Acquasparta e della Friservice Nocera Umbra schierate a centro campo

La matematica non lascia alibi e due punti saranno sempre meno di tre ma esistono situazioni in cui i valori sono relativi e probabilmente i due sudatissimi punti di domenica conquistati nella trasferta di serie D femminile hanno un valore che va oltre quello di una semplice vittoria per tre a due (25-21, 21-25, 25-20, 20-25, 10-15). La Friservice Nocera Umbra, forse per la prima volta in questa stagione, ha realmente assaggiato il sapore della categoria superiore e si è presa consapevolezza di quanto sia difficile conquistare punti contro squadre solide come la Cmp Acquasparta che fa della difesa il suo punto forte. Con due compagini così simili dal punto di vista dell’atteggiamento in campo, il risultato in bilico fino all’ultimo è quasi scontato. Scambi lunghissimi e recuperi prodigiosi, si capisce da subito che sarà una battaglia. Prima frazione di gioco all’insegna dell’equilibrio, con soventi sorpassi e controsorpassi fino al decisivo allungo delle ragazze sapientemente guidate dalla brava allenatrice Consuelo Petrocchi, ex giocatrice fermata troppo presto da acciacchi fisici. La Friservice sembra non riuscire a trovare il bandolo della matassa e troppo spesso cade nel ‘tranello’ del pallonetto giocato dietro il muro da parte delle avversarie. Giornata non da applausi per tutte le nocerine che però con pazienza e carattere riescono a portare a casa il secondo set. Sembra la svolta che possa raddrizzare le cose ed invece il terzo set è da incubo per coach Oriano Ornielli che vede le sue giocatrici sbagliare l’impossibile, sia in attacco con una sequenza incredibili di errori gratuiti, sia in difesa dove è evidente un certo disordine in campo. Serata in chiaroscuro un po’ per tutte le ragazze chiamate in campo: anche la rotazione Moriconi, Barrionuevo, Mancinelli non porta grandi risultati. Ma la forza della Friservice è il carattere e anche il delicatissimo quarto set viene portato a casa. Ultima e decisiva frazione con le padrone di casa che spingono subito forte sull’acceleratore portandosi sul 5-1 ma probabilmente i due tie-break già persi nelle prime giornate si fanno sentire nella testa delle rossocrociate che pian piano perdono fiducia e smalto mentre le nocerine sembrano un leone che infierisce sulla preda. Grazie alla ritrovata verve in attacco soprattutto di Andrea Barrionuevo e ad una migliore attenzione difensiva, Nocera Umbra compie il sorpasso e fissa il risultato finale sul 10-15. Grandissima soddisfazione per una vittoria che può esser definita come segno di consapevolezza. Consapevolezza di un campionato molto duro da affrontare e di una forza interiore che se capitalizzata al meglio può portare risultati prestigiosi. Per Acquasparta c’è da lavorare sulla fase offensiva e soprattutto sulla testa ma si è certe che questa squadra darà filo da torcere a tutte fino alla fine.
(fonte Nuova Pallavolo Trevi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 7, 2011 22:43