La Friservice Nocera Umbra raddoppia contro il Todi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 1, 2011 10:33

La Friservice Nocera Umbra raddoppia contro il Todi

Nocera Umbra (attacco)

un attacco del Nocera Umbra

Due partite, due vittorie. La Friservice Nocera Umbra di serie D femminile ottiene il massimo dalle prime due sfide casalinghe e si prepara al meglio per affrontare la difficile e lontana trasferta di Acquasparta. Alla vigilia del match contro la Sbernicchia Todi, non pochi problemi di formazione per Oriano Ornielli. Oltre all’assenza obbligata della centrale Erica Gaudenzi, ancora ai box dopo l’infiammazione al ginocchio, out anche Fernanda Barrionuevo. Presente ma solo in panchina la laterale Giulia Moriconi reduce da uno stato influenzale. Dunque spazio alla veterana Elisa Cacciamani nel ruolo di centrale e ad Andrea Barrionuevo in banda, risultata poi essere la migliore in campo. Todi mette in mostra una buona solidità e qualche individualità sopra la media, specie al centro. Le ospiti provenienti da due vittorie, provano a difendere il primato in classifica ma sin dalla metà del primo set si intuisce come le ragazze nocerine abbiano una marcia in più. L’inizio di gara regala un sostanziale equilibrio e tale situazione si ripeterà in tutte le altre frazioni di gioco. Todi sembra approcciare meglio ad ogni set ma alla distanza il copione si ripete con un allungo impetuoso delle padrone di casa che mostrano anche un progresso dal punto di vista della reattività. Qualche errore di troppo in fase offensiva ma compensato da una scarsa fallosità in battuta. Come già evidenziato, ottima la prova della giovane laterale Andrea Barrionuevo sempre incisiva con i suoi attacchi. Positiva anche la prestazione della centrale Deborah Travaglini che con tocchi di astuzia riesce spesso a mandare il tilt il muro avversario. L’esplosività di Federica Urbani e la sagacia di Elisa Cacciamani, Laura Brancaleone e Monia Cesaretti hanno fatto il resto. Il muro della Friservice Nocera Umbra continua a mostrare ancora qualche vulnerabilità ma l’aspetto da cogliere è il numero in costante crescita di palloni ‘sporcati’ e resi rigiocabili. Il tabellino dei risultati e della classifica cominciano a dare qualche vaga indicazione su quello che potrebbe essere l’andamento del campionato e sui nomi delle squadre su cui poter puntare per la corsa al titolo. Magione e Assisi fanno la voce grossa e finora hanno concesso ben poco alle avversarie. Da decifrare l’affidabilità di Ellera e della Vittoria Assicurazioni Perugia. Già in ritardo Samer Marsciano, Volley Ball Tiferno e Narni, squadre che probabilmente dovranno combattere per le posizioni di rincalzo. Acquasparta, partita come una delle probabili protagoniste, finora ha stentato ma il calendario sembra non essere stato benevolo con lei. Domenica il Nocera Umbra andrà a testarne lo spessore.
(fonte Nuova Pallavolo Trevi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 1, 2011 10:33