La Gherardi Svi Città di Castello di scena a Cantù

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 19, 2011 10:28

La Gherardi Svi Città di Castello di scena a Cantù

Vigilante Cristian

Cristian Vigilante

Torna in trasferta la Gherardi Svi Città di Castello che si reca a giocare sul campo della per affrontare la Cassa Rurale Cantù, terz’ultima in classifica con 6 punti, frutto di una vittoria per tre ad uno e di tre sconfitte al quinto set. Formazione neo promossa e comunque combattiva quella brianzola di coach Della Rosa che è pericolosa a muro (ne mette a segno 3,08 a set, poco più dei tifernati) ma non potrà contare su Tuominen, il finlandese, in nazionale con il centrale biancorosso Lehtonen per le pre-qualificazioni olimpiche. A palleggiare nel sestetto canturino c’è Gervasi che può contare sull’opposto Sala, su Galliani e Ruggeri in posto quattro e su Pavan (ex Sora) e Monguzzi centrali mentre il libero è Butti. L’allenatore Della Rosa utilizza spesso anche il doppio cambio con Krumins e Gelasio. I tifernati si sono allenati con grande intensità nella settimana  per trovare l’assetto giusto che consenta alla squadra di far fronte alle assenze di Noda Blanco e Lehtonen. «I ragazzi sono reduci da una settimana di lavoro molto proficuo – afferma il team manager Valdemaro Gustinelli – a loro va fatto un plauso perché c’è stato grande spirito di sacrificio per superare le difficoltà e per fronteggiare le assenze dei due stranieri; da parte nostra c’è rispetto per l’avversario ma andiamo a Cantù per cercare di fare bottino pieno». Il tecnico Andrea Radici sottolinea l’importanza del match: «Cantù rappresenta una tappa rilevante per confermare il trend di mentalità positiva già dimostrato in trasferta. Troveremo una squadra molto coesa, che si conosce alla perfezione rispetto a noi che metteremo in campo le nostre armi, anche in assenza dei due stranieri. Abbiamo l’opportunità di schierare Piano al centro e Vigilante in posto quattro, sono due giocatori che valgono la categoria ma che, ovviamente, ci tolgono qualcosa come amalgama di squadra. Dovremo essere bravi a sciogliere qualche punto interrogativo che si presenterà durante la gara». Chiamato in causa da coach Radici, Cristian Vigilante presenta così la partita: «C’è poco da dire, dobbiamo giocare per vincere. Mancheranno Noda e Lehtonen e faremo di tutto per non farli rimpiangere anche perché abbiamo fatto buone sedute di allenamento e dobbiamo trasferire tutto in partita». Vista l’assenza di Noda Blanco e Lehtonen e dell’infortunato Nardi, Andrea Radici porterà con sé a Cantù anche Luca Sartoretti, David Lensi e Davide Stoppelli. Anche a Cantù la Gherardi Svi sarà seguita da alcuni tifosi che si sobbarcheranno la lunga trasferta pur di stare vicini a Rosalba e compagni. Così in campo (Cantù, Pala Parini, ore 18, arbitri Rossella Piana di Modena e Rita Bertolini sempre di Modena). Cantù: Gerosa-Sala, Galliani-Ruggeri, Monguzzi-Pavan, Butti (L); a disposizione Seregni, Gelasio, Krumins, Frigo, Panighini. All. Masssimo Della Rosa. Città di Castello: Visentin-Giombini, Rosalba-Vigilante, Piano-Di Benedetto, Romiti (L1); a disposizione Marini, Dordei, Sartoretti, Stoppelli, Lensi (L2). All. Andrea Radici. Radiocronaca diretta su Rts a partire dalle ore 18, differita tv su Trg martedì 22 novembre dalle ore 23 circa.
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 19, 2011 10:28