La Grifo Volley Perugia spadroneggia a Bastia Umbra

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 13, 2011 09:28

La Grifo Volley Perugia spadroneggia a Bastia Umbra

Burelli Moris

Moris Burelli

Nella quinta giornata della serie C maschile esito scontato nello scontro testa-coda in programma al palazzetto Giontella. Il vento della Grifo Volley Perugia continua a spirare con decisione e l’agevole turno contro i giovanissimi della Sir Safety System Bastia viene incamerato con un percorso netto. Non ci si lasci trarre in inganno, però, perché i padroni di casa di fronte alla capolista della classifica non hanno mostrato timori reverenziali e nel primo set, quello più combattuto, hanno dato più di un grattacapo al team biancorosso. Nella Grifo non c’è tra i titolari Taba che risente di un piccolo acciacco e Schiavolini che lascia il posto a Sordini. Dopo il fischio d’inizio partono bene i bastioli che con una buona battuta, e approfittando della partenza lenta dei rivali, si portano avanti (15-12). A questo punto, la buona vena di Bondini ed i tanti errori locali (ne compiranno 14 nel set d’apertura), causano il rovesciamento di fronte e danno il vantaggio agli ospiti. Si riprende con Burelli che viene spostato da zona-quattro a zona-due e da schiacciatore gioca Marta partito invece da centrale. Diminuisce il numero di errori e migliora l’intesa della regia con i posti-tre, la battuta si fa più insidiosa, e Perugia raddoppia senza troppa fatica. Altra piccola rivoluzione nel terzo frangente con Padella che va a schiacciare palla alta al posto di Romanò. Una battuta sempre più efficace (Burelli 3 ace, Sordini 1) e i 18 errori punto di bastia fanno si che la partita corra veloce verso la fine. In questa gara senza storia una menzione particolare la merita il veterano Moris Burelli che è risultato best scorer del pomeriggio. Buona anche la distribuzione di Sordini che ha tenuto in partita tutti i suoi compagni. Singolare duttilità e flessibilità dei giocatori della Grifo che dimostrano di poter essere intercambiabili nei ruoli (basti pensare che il terzo set da schiacciatori hanno giocato i due centrali Marta e Padella, ndr) quando le circostanze lo richiedono ma senza abbassare il livello qualitativo della performance. Bravo infine coach De Paolis a scegliere con buonsenso e misura i tempi ed i modi per alternare i suoi giocatori senza sconvolgere nessun equilibrio.
SIR SAFETY SYSTEM BASTIA – GRIFO VOLLEY PERUGIA = 0-3
(22-25, 13-25, 12-25)
BASTIA: Cricco 6, Tavoletti 6, Skuodis 6, Leone 4, Maracchia 2, Giardini 2, Guerrini (L1), Marquez, Dionigi, Faloci, Giannetto (L2). All. Antonio Scappaticcio.
PERUGIA: Burelli 8, Romanò 7, Bondini 6, Marta 6, Padella 2, Sordini 2, Cipolletti (L), Panichi 5, Merli 2. N.E. – Taba, Schiavolini. All. Paolo De Paolis.
Arbitri: Silvano Alunni e Daniela Morini.
SIR (b.s. 11, v. 3, muri 2, errori 33).
GRIFO (b.s. 8, v. 9, muri 6, errori 20).
(fonte Grifo Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 13, 2011 09:28
  • riccardo

    grande Morris, un esempio come persona e come atleta per tutti!

  • Ray

    Grrraaandeeee Moris!!!