La Monini Spoleto passa di misura a Corciano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 27, 2011 02:47
Trombettoni Daniele

Daniele Trombettoni

Lo scontro al vertice della settima giornata di serie C maschile sorride alla Monini Spoleto che si impone, al termine di una battaglia aspra e agonisticamente molto interessante, sulla Wealth Planet Etruria Village Corciano. I padroni di casa mettono pressione sin dall’inizio con il loro muro, fondamentale che si rivelerà il migliore dei corcianesi, e costringono i rivali a forzare molto il gioco, e dunque a sbagliare. Gli spoletini rispondono con una battuta molto forzata che produce risultati concreti e spiana la strada del successo. Pronti via Corciano va sul 4-0 e costringe Mechini al suo primo time-out discrezionale. Menetti è impenetrabile a muro e di banda Spoleto fatica a passare. Re allora si affida ai centrali e le cose migliorano ma gli ospiti restano ad inseguire (12-10). L’aggancio è nell’aria ed avviene con Corsetti sul 18-18. L’euforia ospite fa guadagnare tre lunghezze di margine ma poi gli errori riportano avanti i locali (23-22). Arrivo in volata deciso da un ace di Camardese. Si ripartire con posizioni diametralmente opposte,la Monini va al comando agevolmente grazie a capitan Grechi (1-8). La Etruria abbozza una rimonta con Camardese in battuta (due ace), ma viene ricacciata indietro dal puntuale attacco oleario che non sbaglia nulla (9-18). Sirci dilaga e il pareggio è servito. Il terzo frangente di gioco è ben diverso dai precedenti, Camardese e Corsetti ingaggiano una lotta senza risparmio di colpi – né di parole – sotto rete (7-7). Fongo e Pallassini si scambiano cannonate da zona-due e mantengono in asse il match, almeno sino al 21-21, momento nel quale entra Trombettoni a rilevare un dolorante Corsetti e propizia l’allungo su cui Segoni appone il sigillo. Nel quarto periodo l’equilibrio dura meno e dal 7-7 si passa al 9-14 con Pallassini micidiale. E’ ancora Fongo a ricucire lo strappo avvicinando (14-15). A scavare il solco è Trombettoni che infila la serie micidiale (16-21). Tutto sembra scritto ma il muro di Santificetur e di Menetti danno ulteriore forza e ribaltano (23-21). L’aggancio di Segoni è vano perché Santificetur, ancora lui, piazza il suo terzo muro consecutivo e rimanda il verdetto. Al tie-break la Monini schiaccia sul gas e va avanti 2-9, con tre ace di Pallassini. Corciano non si da per vinto e resta aggressivo ma ormai è impossibile arrestare gli ospiti che chiudono con un primo tempo di Sirci e danno il via ai festeggiamenti. Tutto sommato un bello spettacolo con due sicure protagoniste della stagione, unica nota stonata per un match così importante la designazione di un solo arbitro.
WEALTH PLANET ETRURIA VILLAGE CORCIANO – MONINI SPOLETO = 2-3
(25-23, 15-25, 21-25, 25-23, 8-15)
CORCIANO
: Fongo 22, Menetti 13, Micheli 11, Santificetur 10, Zampolini 7, Camardese 7, Ciangottini (L), Zanchi. N.E. – Fiocchetti, Costamagna. All. Puya Montazemi.
SPOLETO
: Pallassini 20, Battistelli 17, Segoni 11, Sirci 11, Corsetti 8, Re 3, Quaglia (L), Trombettoni 10, Grechi 2, Costanzi 1. N.E. – Ingenito, Di Titta. All. Fabio Mechini.
Arbitri: Armando Cammarano.
ETRURIA (b.s. 6, v. 4, muri 11, errori 19).
MONINI (b.s. 5, v. 11, muri 7, errori 19).
httpv://www.youtube.com/watch?v=BeoB9U8jOJQ
httpv://www.youtube.com/watch?v=D2EeqxUriwA

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 27, 2011 02:47
  • tifoso

    Bè l’etruia non poteva essere quella vista a Foligno….