La Sir Safety Perugia cede al Castellana Grotte

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 13, 2011 21:02

La Sir Safety Perugia cede al Castellana Grotte

Tamburo Vincenzo (attacco)

Sir Safety Perugia in attacco con l'opposto Vincenzo Tamburo

La paritissima della serie A2 maschile non sorride alla Sir Safety Perugia che mostra di essere tonica ma viene superata di un soffio da una Bcc Nep Castellana Grotte dotata di un organico pauroso ma che non da mai la sensazione di essere superiore. Un vero peccato perché è mancato solo il guizzo finale in una maratona di oltre due ore per poter mietere un’altra vittima illustre. In apertura di match i perugini forzano in battuta e costringono gli ospiti ad un gioco abbastanza scontato. Daldello invece dispone di palle migliori e smista con maggior varietà i suoi palloni utilizzando molto gli schemi in veloce che mettono pressione ai rivali (15-11). Tra i murgiani è il solo Milushev a rendersi pericoloso mentre tra i padroni di casa spicca il rendimento di Vincenzo Tamburo che con il 69% e ben nove palle a terra risulta la spina nel fianco che propizia il vantaggio. Alla ripresa c’è un rovesciamento di parti. E’ Castellana Grotte a condurre grazie al solito Milushev che incide da prima e seconda linea (13-15). Cresce il rendimento di Vujevic ma cala quello di tutti gli altri (ad eccezione di Tomassetti a cui viene servita una sola palla ed ‘Uncino’ la chiude. La rimonta diventa impossibile con il muro ospite che prende le misure e rende vani i tentativi di affondo perugini. E’ la parità. Nella terza frazione si avanza a braccetto sino al 6-6, poi la Bcc Nep prova lo strappo che porta avanti di due lunghezze, ma prontamente viene ricucito col muro di Daldello che sigla il sorpasso (15-14). Duello avvincente che si protrae grazie al confronto serbo-spagnolo tra Vujevic e Rodriguez a scambiarsi pallate, ma sul 23-24 Castellano pesca l’ace che porta avanti gli ospiti. Il quarto frangente di gioco vive di grande equilibrio. Alcuni colpi di classe di Tamburo portano avanti di quattro punti i perugini (16-12). Il gap però viene annullato da Maric che nel frattempo ha rilevato Rodriguez e così si arriva ad un finale in volata. Dal 20-20 in poi c’è solo la Sir in campo che lascia a bocca aperta i rivali e fa spellare le mani al pubblico sull’ace di Vujevic che rimanda la sentenza. Al tie-break è un susseguirsi di emozioni con Petric che imperversa, il muro di Vujevic manda al cambio di campo sull’8-7. La palla diventa incandescente e ogni azione potrebbe essere decisiva. Sul 13-14 Elia prende il muro che strozza l’urlo in gola a Perugia… però è stato un bello spettacolo.
SIR SAFETY PERUGIA – BCC NEP CASTELLANA GROTTE = 2-3
(25-18, 20-25, 23-25, 25-20, 13-15)
PERUGIA
: Tamburo 23, Vujevic 14, Tomassetti 11, Corsini 9, Petric 8, Daldello 5, Cesarini (L1), Bucaioni, Belcecchi. N.E. – Zamagni, Bartoli, Lattanzi, Fusaro (L2). All. Slobodan Kovac.
CASTELLANA GROTTE
: Milushev 23, Castellano 17, Elia 9, Rodriguez 8, Giosa 7, Falaschi, Cicola (L1), Maric 6, Cazzaniga 1, Ricciardello, Rinaldi (L2). N.E. – Torre, Salgado. All. Vincenzo Di Pinto.
NOTE – Spettatori 1000.
Durata dei set: 24’, 26’, 26’, 28’, 17’.
Arbitri – Umberto Ravallese (RG) e Gianluca Cappello (SR).
SIR SAFETY (b.s. 17, v. 5, muri 9, errori 15).
BCC NEP (b.s. 10, v. 1, muri 9, errori 26).
httpv://www.youtube.com/watch?v=cWxzCn8E2Nc

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 13, 2011 21:02