L’Avis Magione capitalizza ad Arrone

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 6, 2011 18:41

L’Avis Magione capitalizza ad Arrone

Chiabolotti Gianluca (time-out)

coach Gianluca Chiabolotti parla durante un time-out

Sono tre punti d’oro quelli che l’Avis Magione riporta a casa dalla trasferta sul campo della Vipal Colleluna-Arrone al termine di una settimana difficile, segnata da problemi fisici per molte ragazze, che ne hanno condizionato il rendimento durante gli allenamenti. Federica Bertinelli non è ancora al meglio e, dopo dieci giorni di lavoro differenziato, torna disponibile ma si accomoda in panchina, lasciando nuovamente spazio inizialmente a Francesca Valeri. Insieme alla giovane palleggiatrice, scendono in campo nel primo set Irene Cardinali e Laura Travaglini al centro, Elisa Orsini opposta, Elena Cammarano e Luisa Castellini ai lati ed Eleonora Favilli nel ruolo di libero. Dopo una prima fase di equilibrio, l’Arrone mette a segno il primo break 8-5, acquisendo un vantaggio che si dilaterà progressivamente nel corso del set. La formazione di casa è ottima in fase difensiva ed in ricezione, grazie al lavoro del giovane libero Martina Grechi. Il Magione riesca a passare quasi esclusivamente al centro con Travaglini e Cardinali e trova difficoltà in banda e con gli attacchi da seconda linea; i time-out di coach Chiabolotti e l’ingresso nel finale di Federica Bertinelli al posto di Francesca Valeri non riescono a capovolgere l’inerzia del confronto. L’attacco di Marica Pitotti è l’ultima immagine di un set che la formazione di coach Massimo Grifoni porta a casa con pieno merito, trovando il punto del vantaggio. Dopo i tre minuti di pausa, nel Magione rientra in campo la stessa squadra che aveva concluso il primo set; l’ace in battuta di Castellini vale il 7-9, ma le ragazze ternane non si scompongono, annullano il gap e si riportano avanti. Sul 13-11, coach Chiabolotti butta nella mischia Elisa Nucciarelli al posto di Elena Cammarano e la partita inizia a prendere un’altra direzione. Orsini accorcia subito il distacco ed è poi una scatenata Irene Cardinali (otto punti per lei solo in questa frazione) a guidare la rimonta e l’allungo decisivo; l’attacco di Nucciarelli vale il punto del 19-25, che ristabilisce la parità e ordina un nuovo cambio campo. Il terzo set ha storia solo nelle primissime battute, con il Magione che acquisisce presto un vantaggio incolmabile per le avversarie. Castellini mette a terra il pallone del 4-8 ed anticipa il turno in battuta di Travaglini, che dà un autentico scossone alla partita. La centrale bianconera con quattro aces aumenta fino al 4-14 il vantaggio, che con Orsini e Castellini cresce fino al 5-19. Nel finale c’è spazio per Sara Pannacci al posto di Travaglini, prima che il punto di Bertinelli chiuda definitivamente i giochi e rimandi ogni discorso al quarto set. Al rientro in campo, le ragazze magionesi sanno bene che non avranno vita facile come nella frazione precedente; infatti l’Arrone recupera lo spirito combattivo del primo set e mette in difficoltà le avversarie fin dalle battute iniziali. L’ace di Pitotti obbliga coach Chiabolotti a chiamare sul 10-6 un time out che riesce a mettere un po’ di ordine tra le sue ragazze. Nucciarelli accorcia il distacco con il punto del 13-10 e lo annulla con l’ace che vale il 14 pari. Orsini e Cardinali fanno procedere il confronto punto a punto, finché due attacchi fuori della formazione di casa regalano il sorpasso 17-19 e determinano un nuovo time-out, chiamato stavolta da coach Grifoni. Castellini e Travaglini mantengono invariato il distacco fino al 20-22; nel finale la protagonista è Orsini che, con un muro ed un attacco da seconda linea, fa esultare le compagne e tutta la panchina magionese, chiudendo il confronto. Da segnalare le ottime prove dei due liberi bianconeri, che si sono divise onori e oneri in campo, con Eleonora Favilli protagonista nei primi due set ed Alice Renga negli altri due; per loro tanti “+” e pochi “-“ in difesa e ricezione e due prestazioni che hanno sempre garantito tranquillità alle compagne. Per il Magione, dopo la quarta vittoria in altrettante partite, è già tempo di pensare alle prossime impegnative prove, a cominciare da quella di sabato prossimo tra le mura amiche contro la Vittoria Assicurazioni Perugia, una tra le migliori squadre viste in questo avvio di campionato. La fame di vittorie è tanta e per mantenersi lassù senza soffrire di vertigini l’unica strada da percorrere è quella di lavorare duramente in ogni allenamento per migliorarsi sempre più; le ragazze magionesi questo lo sanno bene e sono pronte ad affrontare senza paura le nuove sfide che si prospettano all’orizzonte.
VIPAL COLLELUNA ARRONE – AVIS MAGIONE = 1-3
(25-18, 19-25, 8-25, 20-25)
ARRONE: Piergiovanni, Eresia, Rossi, Pitotti, Minelli, Cesani, Centanni, Miccadei, Pinzaglia, Tarani, Piemonti (L1), Grechi (L2). N.E. – De Angelis. All. Massimo Grifoni e Fabio Bovari.
MAGIONE: Cammarano (5), Travaglini (12), Valeri, Castellini (9), Cardinali (13), Orsini (12), Bertinelli (4), Nucciarelli (6), Pannacci, Favilli (L1), Renga (L2). N.E. – Baldoni, Pettirossi. All. Gianluca Chiabolotti e Silvia Tamburi.
Arbitro: Raffaella Medori.
(fonte Polisportiva Magione)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 6, 2011 18:41