Lunga trasferta per la Gherardi Svi Città di Castello

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 5, 2011 15:17

Lunga trasferta per la Gherardi Svi Città di Castello

Rosalba Simone (palla)

Simone Rosalba

Riparte la Gherardi Svi Città di Castello dalla trasferta più lunga, quella in terra calabrese, ed in diretta tv su Sportitalia 2 domenica 6 novembre a partire dalle ore 16. Andrea Radici ha cercato di lavorare in settimana per perfezionare alcuni meccanismi di squadra e per dare alla squadra la tranquillità necessaria per affrontare questo duro impegno. Nove sono i punti in classifica dei calabresi di Vincenzo Nacci, sei dei quali arrivati al Pala-Brillia, neopromossi, anzi ripescati in A2. Il Caffè Aiello Corigliano Calabro è guidato in campo dalla regia di Michele De Giorgi, ormai 42enne ma sempre valido nello smistare il gioco mentre in diagonale William Padura Diaz, ex Cavriago, e l’australiano Edgar (212 cm) si giocano il ruolo di opposto titolare. Affidabile la diagonale di posto quattro con Simone Spescha e il bosniaco di nazionalità croata Galic a schiacciare e ricevere. I centrali sono Tomasello, l’anno scorso a Perugia, e Sperandio, proveniente dal Club Italia, il libero è Viva, al secondo anno a Corigliano e in precedenza a Gioia del Colle. Tra i biancorossi, che non potranno disporre di Claudio Nardi fermato da un  piccolo problema muscolare, la partita assume, ovviamente, un significato particolare per il capitano, Simone Rosalba, calabrese doc: «Mi fa enormemente piacere giocare in Calabria perche ci saranno alcuni miei amici e la mia famiglia in tribuna. La partita di domani non sarà una passeggiata, anzi, perché il nostro avversario gioca in un ambiente molto caldo. Nessuno ci regalerà nulla, come un po’ accade in tutto questo campionato finora. Ci dispiace non essere riusciti a regalare gioie al nostro pubblico nelle ultime gare interne, ma in questo momento non siamo al top anche se sappiamo di poter migliorare e di molto. Abbiamo un po’ anche avuto la sfortuna di affrontare in avvio di torneo le due squadre ritenute più forti, Castellana e Genova, e quella che in questa fase è la capolista come Segrate che ha meritato i tre punti». A presentare l’avversario di turno è l’assistente allenatore Marco Bartolini: «Giocheremo su un campo notoriamente caldo, Corigliano cercherà di fare qualche punto ma anche noi non possiamo tornare a casa a mani vuote. Nei ragazzi c’è la voglia di reagire e speriamo di giocare una bella gara contro un avversario che è una buona squadra con delle buone individualità, due posti quattro di livello e un palleggiatore come De Giorgi che sa far girare il sestetto». Dopo questa gara il centrale finlandese della Gherardi Svi, Jukka Lehtonen, partirà alla volta di Helsinki per aggregarsi alla sua nazionale, di cui è capitano, in vista del preolimpico che si giocherà ad Osijek in Croazia dal 22 al 25 novembre. Così in campo (Corigliano Calabro, Pala Brillia, Diretta Sportitalia 2, ore 16, arbitri Umberto Ravallese di Ragusa e Maurizio Cardaci di Torino). Corigliano Calabro: De Giorgi-Edgar, Galic-Spescha, Tomasello-Sperandio, Viva (L1); a disposizione Dutto, Santucci, Muccio, Padura Diaz, Casciaro (L2). All. Vincenzo Nacci. Città di Castello: Visentin-Giombini, Rosalba-Noda Blanco, Lehtonen-Di Benedetto; a disposizione Marini, Piano, Vigilante, Dordei. All. Andrea Radici.
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 5, 2011 15:17