Massimo Marchettini: «Sarà una stagione piena di sorprese»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 10, 2011 11:30

Massimo Marchettini: «Sarà una stagione piena di sorprese»

Marchettini Massimo

Massimo Marchettini

Nessuna tragedia in casa della Emma Villa Chiusi dopo la prima sconfitta esterna della stagione, ma di certo la squadra toscana, una delle più accreditate della serie C maschile, nel big match della scorsa giornata contro la Italchimici Earth Energy Foligno ha steccato clamorosamente l’appuntamento. La stagione è appena cominciata ed il tempo per recuperare è molto, perciò l’allenatore Massimo Marchettini mantiene la serenità ed invita i suoi ragazzi a concentrarsi: «Stiamo analizzando la partita per capire i motivi di siffatta prestazione molto al di sotto di ciò che avevamo previsto. Fatto questo, dobbiamo buttarci alle spalle quanto successo sabato sera e, se possibile, lavorare ancora più attentamente e duramente in palestra per correggere quanto di negativo è successo, non facendo drammi, ricordando che non eravamo prima di questa partita, tantomeno lo siamo ora, i favoriti per la vittoria finale del campionato. Siamo bensì una buona squadra, con qualche giocatore eccellente, che cercherà di lottare fino all’ultima partita per entrare nei play-off, quest’anno purtroppo riservati a sole tre squadre. Favorite d’obbligo tra queste il Perugia e lo Spoleto, un gradino superiori a tutte le altre per completezza di rosa ed esperienza, seguite a ruota da Foligno anch’esso completo in tutti reparti e con la coppia di centrali migliore del campionato, dalla mia squadra che ha negli attaccanti laterali giocatori di categoria superiore (Bastianini su tutti) anche se si presenta più incompleta delle altre per ristrettezza della rosa e per la mancanza di almeno un centrale che possa fare la differenza in questo ruolo, dal Corciano, che ha nel palleggiatore Camardese la sua punta di diamante ancora capace di alzate spettacolari imprevedibili e pur sempre precise per gli esperti Fongo, Micheli e Menetti, che potrebbe forse pagare dazio solo a qualche assenza di troppo durante il lungo campionato così come è avvenuto negli ultimi anni. Sullo stesso livello ed al pari delle ultime tre citate metterei poi il Terni, un buon mix di giovani promettenti, su tutti  Bregliozzi e soprattutto Bisonni (sino ad ora la rivelazione del campionato) e giocatori ancora capaci di fare la differenza quali Coccetta e Pacciaroni, squadra che ha dalla sua la tradizione e l’ambiente desideroso di riscatto dopo le delusioni degli ultimi due campionati (due finali play off perse da favoriti); la squadra di Monteluce ormai una costante negli ultimi tre campionati  e rinforzata dal ritorno di Staccini che si affianca agli ormai affermati Damiani e Polidori ed al gruppo di ragazzi che questa società da sempre riesce a portare alla ribalta del massimo campionato regionale. In questo elenco voglio anche includere il Clitunno che se pur partito in sordina (ma il calendario non li favoriva) ha una squadra completa e priva di punti deboli formata da giocatori esperti che hanno nel loro dna quello di lottare ogni partita senza temere il valore degli avversari così come dimostrato in queste prime partite. Un po’ più in basso metto tutte le altre squadre che si contenderanno i posti a ridosso di quelle sopra elencate. Mi aspetto quindi un campionato equilibrato con sorprese in ogni giornata di campionato dato il livellamento in alto delle squadre di vertice e che talvolta a determinare il risultato potrebbero essere assenze o infortuni che non piuttosto una netta supremazia di una squadra su un’altra se pur ciò è già avvenuto in queste prime giornate di campionato (netta vittoria alla prima del Perugia sullo Spoleto, del Terni sul Foligno e del Foligno sul Chiusi), segno di un equilibrio sostanziale tra le squadre di vertice spezzato solo dalla continuità della Grifo Volley Perugia sino ad ora costante ad alto livello, accreditandosi in queste prime quattro giornate come la favorita per la vittoria finale del campionato».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 10, 2011 11:30