Qui Città di Castello, i tifosi preparano le coreografie del derby

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 26, 2011 09:33

Qui Città di Castello, i tifosi preparano le coreografie del derby

Giombini Leondino (saluta)

Leondino Giombini

L’Umbria pallavolistica si concentrerà domenica al palasport Andrea Ioan per l’atteso derby tra la Gherardi Svi Città di Castello e la Sir Safety Perugia. Un punto solo separa le due squadre in classifica dopo dieci turni nei quali i perugini hanno dimostrato di essere totalmente diversi rispetto a quelli timorosi della stagione scorsa, la prima in A2. Fin dal mercato estivo patron Gino Sirci ha voluto dare una scossa alla squadra chiamando alla guida del suo sestetto Kovac che può contare sugli alzatori Daldello e Bucaioni (quest’ultimo perugino doc), sull’opposto ex Santa Croce e Bassano Vincenzo Tamburo, sull’altotiberino Corsini e Tomassetti come centrali e sul lunghissimo Petric e su Goran Vujevic come posto quattro mentre il libero è l’ex Roma Cesarini. Ovviamente l’ago della bilancia della Sir Safety è Goran Vujevic, campione olimpico a Sidney 2000, giocatore capace anche a 38 anni di essere decisivo. Leondino Giombini, opposto dei padroni di casa conosce bene Vujevic per averci giocato assieme per due stagioni a Latina: «Goran è un giocatore che fino all’anno scorso era tra i migliori in A1, quest’anno ha fatto la scelta di avvicinarsi a casa per giocare ed è andato a Perugia. Forse oggi lo chiamerò per augurargli in bocca al lupo». Da parte tifernate c’è, ovviamente, l’incognita sulla presenza dei due stranieri, Noda Blanco e Lehtonen, che stanno giocando le pre-qualificazioni olimpiche, ma il sestetto visto domenica a Cantù è stato capace di offrire una prestazione di rilievo e superare le difficoltà. «La squadra ha dato dimostrazione – afferma coach Andrea Radici – di vivere una costruzione d’insieme che si basa su condizioni più solide rispetto ai big match che abbiamo giocato in casa nelle settimane scorse. Il grado di consapevolezza acquisito dai miei ragazzi e il ritmo di gioco, visto anche negli allenamenti settimanali, mi fanno sperare che ci siano le condizioni per una buona gara. Mi aspetto un grande spettacolo, di sicuro lo sarà sugli spalti, e speriamo di offrirlo anche in campo». E’ inutile dire che la tifoseria di Città di Castello sta preparando delle coreografie particolari e cercherà di essere, come spesso è, il settimo uomo in campo in maglia biancorossa. L’opposto tifernate Giombini dice la sua anche sull’attesa del match: «Hanno un punto più di noi e quindi è una gara importante per cercare di riprenderli. Quello che c’è attorno, si sente e si vede: da entrambe le parti ci sono grandi aspettative, è divertente soprattutto per questo». Così in campo (Pala-Ioan, ore 18, arbitri Maurizio Cardaci di Torino e Antonino Genna di Torino). Città di Castello: Visentin-Giombini, Rosalba-Vigilante, Piano-Di Benedetto, Romiti (L1); a disposizione (Noda Blanco, Lehtonen), Marini, Dordei, Sartoretti, Lensi (L2). All. Radici. Perugia: Daldello-Tamburo, Vujevic-Petric, Tomassetti-Corsini, Cesarini (L1); a disposizione Bucaioni, Zamagni, Belcecchi, Bartoli, Lattanzi, Fusaro (L2). All. Kovac. Radiocronaca diretta su Rts (107.7) a partire dalle ore 18, differita tv su Trg martedì 29 novembre ore 23 circa.
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 26, 2011 09:33