Serie C femminile, il commento della settimana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 8, 2011 20:00

Serie C femminile, il commento della settimana

Pugnitopo Massimo

Massimo Pugnitopo

Se il buongiorno si vede dal mattino… durante questa stagione agonistica ne vedremo delle belle; fra conferme e colpi di scena la C femminile si fa sempre più interessante. Nell’ultimo turno il calendario favorisce l’Ars Perugia, unica squadra ancora a punteggio pieno, tutto facile contro la Rosati Auto Chiusi, un gruppo giovane ancora alla ricerca della propria identità. Non perde contatto dalla capolista la Crediumbria Ternana che torna con tre punti dalla trasferta in casa della Vis Fiamenga Foligno che ha venduto cara la pelle. Le ragazze di Restani devono ancora centrare il primo successo stagionale ma registrano progressi; fra le rossoverdi ancora sopra le righe le gemelle Scarpa (47 punti in due!). In zona play-off troviamo anche la Bam Bam Ristosauro San Sisto guidata dalla sapiente regia di Marta Barluzzi, tutto facile in casa della Unipol Terni che dopo il successo nella prima di campionato non è più riuscita a sbloccarsi. Vittoria d’orgoglio per la Zambelli Tecnocaravan Orvieto chiamata al riscatto dopo il primo stop dell’anno, le ragazze di Alessandra Moriconi hanno risposto presente e per di più contro un avversario di ottima caratura, la Itat Umbertide di coach Violini. Match al cardiopalma fra Restaura Castiglione del Lago e Libertas Perugia, le locali avanti due a zero si fanno rimontare e sorpassare; fra le ospiti ottimo l’ingresso di Gradassi nel terzo set (12 punti per lei). Ora le due compagini si trovano appaiate a quota otto punti in classifica. A fargli compagnia c’è la Prep Mori Gubbio che non lascia scampo alla matricola Fossato Volley e grazie alla solidità in seconda linea del libero Passeri fa suo il derby con il netto risultato di tre a zero. Dopo una partenza in sordina la Bar Coser Ponte Felcino allenata da Tania Krempaska trova la seconda affermazione consecutiva; stavolta a farne le spese sono le giovani della Promovideo Monteluce che chiudono la classifica. Da sottolineare la buona prova in attacco dell’opposto Moretti e il ritorno della ex Annalisa Polidori cresciuta nelle fila del clan perugino. Uno dei match più attesi delle week end era sicuramente quello fra San Feliciano Volley e Multicopia Perugia, due fra le compagini più accreditate del torneo che in questo avvio di stagione faticano ancora a carburare. Alla fine è il San Feliciano ad imporsi in quattro set potendo finalmente contare sul nuovo acquisto Wallace (14 punti per lei); dall’altra parte della rete non è bastata la buona prova dell’ex Catalucci, recuperata per l’occasione da un infortunio alla caviglia. Ancora la classifica è corta ma già dal prossimo fine settimana per alcune squadre c’è la possibilità di allungare: l’Ars Perugia ospita la Multicopia Perugia, sicuramente match copertina della giornata; impegni agevoli sulla carta per la Ternana con Monteluce e per Orvieto con Terni. Il Ponte Felcino attende l’agguerrito San Feliciano e la Libertas Perugia se la vedrà in casa con il Chiusi. L’Umbertide in cerca di riscatto incontrerà un Gubbio in buona condizione, mentre Castiglione del Lago si reca nella tana del San Sisto. Ci sarà anche l’occasione di fare i primi punti per Fossato e Foligno che si scontrano domenica.
(commento a cura di Andrea Sacco)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 8, 2011 20:00
  • mario

    Vuoi sapere perchè nessuno ne parla?perchè non c’è niente da dire se non che sono una squadra forte e come puoi vedere dai commenti si parla solo ed esclusivamente se c’è da criticare..

  • curiosità ….ARS.

    Ma dell’ARS non si sa mai niente ??? La prima in classifica e nessuno ne parla, sembra una squadra a se, con i suoi 5 o 6 tifosi tutti parenti senza addirittura sponsor, nessuno che scriva mai niente sulla squadra, nemmeno il più semplice degli articoli, una squadra senza anima.??..che strano.!
    ” spero almeno in qualche commento”