Serie C femminile, il commento della settimana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 29, 2011 13:30

Serie C femminile, il commento della settimana

Re Dionigi Pietro

Pietro Re Dionigi

Non molla la testa della classifica la Crediumbria Ternana che nel turno casalingo si sbarazza senza patemi della malcapitata Rosati Auto Chiusi. Turn over per coach Braghiroli che ha avuto buone risposte dalle centrali, soprattutto dalla centrale Ascani, recuperata dall’infortunio che l’aveva bloccata in quest’avvio di stagione. Non era certo questa la partita in cui Chiusi doveva fare i primi punti della stagione, certo è che il tecnico Gobbini dovrà lavorare sodo per far uscire la sua squadra dalla sabbie mobili del fondo classifica. Fra gli scontri di cartello della settima giornata quello fra Zambelli Tecnocaravan Orvieto e Volley San Feliciano; le cangurine caricate a molla lasciano le briciole alle lacustri di Ziino che torna fra le rive del Trasimeno con un pugno di mosche. Con questa vittoria Orvieto agguanta la seconda piazza in coabitazione con l’Ars Perugia. Infatti le perugine guidate dalla coppia Cacciatore-Mazzoni, avanti per due a zero, riportano solo due punti dalla trasferta in casa della Bam Bam Ristosauro San Sisto. Ex di turno Hromis capace di siglare 15 punti in poco più di due set che sfortunatamente ha dovuto lasciare il campo per un piccolo infortunio. Per San Sisto terza sconfitta stagionale, le ragazze di Madau Diaz scalano così dal quarto al sesto posto complice una classifica cortissima. Appena fuori dalla zona play-off troviamo la Prep Mori Gubbio corsara sul campo della Bar Coser Ponte Felcino; periodo diffide per Bucciarelli e compagne ancora in cerca del primo sigillo casalingo. A braccetto col Gubbio c’è la Multicopia Perugia; vittoria importante al Pala-Capitini nel derby con la Libertas Perugia, fondamentale capitan Giorgi al centro della rete che mette a terra 22 punti coadiuvata dalla lucida regia di Piccioni. Prende fiato la Itat Umbertide che, dopo tre sconfitte, si riscatta nel match contro le giovani della Promovideo Monteluce ancora a bocca asciutta in questa stagione. Arriva la vittoria anche per la Restaura Castiglione del Lago che soffre solo nel primo parziale con la Vis Fiamenga Foligno costringendo le ragazze di Restani a guardare ancora tutti dall’alto. Nel match fra due compagini che ancora devono carburare è l’Unipol Terni guidata dal coach Re Dionigi ad imporsi sul Fossato Volley, a fare la differenza la solidità in seconda linea dell’esperta Bartolucci. Nel prossimo turno la Ternana è ospite del San Feliciano, in un match tutto da gustare vista la voglia di rivalsa delle lacustri; Gubbio tenta il colpaccio ospitando un Orvieto in palla; San Sisto può riscattarsi nel derby con la Libertas; Foligno va in cerca dei primi punti a Monteluce e Umbertide può consolidare la classifica nel match con Chiusi. L’Ars attende il Ponte Felcino, mentre Castiglione del Lago se la vedrà con la Unipol Terni. Ancora un posticipo per la Multicopia Perugia che nel match di martedì 6 attende il Fossato di Vico.
(commento a cura di Andrea Sacco)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 29, 2011 13:30