Una Sir Safety Perugia strepitosa a Santa Croce

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 6, 2011 22:12

Una Sir Safety Perugia strepitosa a Santa Croce

Tamburo Vincenzo (attacco)

un attacco dell'opposto Vincenzo Tamburo

L’impressione di una grande squadra! Altre parole non potrebbero esprimere meglio la Sir Safety Perugia vista stasera in terra toscana. Vittoria netta, limpida ed importantissima dei block-devils di coach Kovac che bissano così il blitz di martedì a Milano, violano uno dei palasport più difficili della categoria e scavalcano in classifica proprio la Ngm Mobile Santa Croce issandosi in terza posizione a quota 16 insieme a Molfetta e Sora. Tre set sempre in mano ai bianconeri capaci di mettere la museruola ai temuti attaccanti avversari e di esprimere un gioco concreto, pratico ed allo stesso tempo spettacolare e godibile. Successo che tutti, società e giocatori, dedicano al direttore sportivo Benedetto Rizzuto, colpito in settimana dalla perdita dell’amato papà Emanuele. Tornando al match, Kovac ha mandato in campo la formazione consueta delle ultime uscite con la diagonale Daldello-Tamburo, la coppia di centrali Tomassetti-Corsini, il duo di posto quattro Vujevic-Petric e Cesarini libero. I bianconeri hanno tenuto il pallino fin dai primi palloni, lavorando benissimo in ricezione con ‘Nano’ Cesarini sugli scudi e godendo dell’ottima gestione del gioco offensivo di ‘Lupin’ Daldello. Ma la vera chiave di volta dell’incontro è stata la fase break della Sir. Sempre ficcante il servizio, eccellente poi la correlazione muro-difesa che ha limitato le bocche da fuoco Snippe e Hrazdira, terminali offensivi principali nello scacchiare di Santa Croce. In un complesso che ha girato stasera in modo perfetto, da evidenziare il solito apporto di Tamburo, ex dell’incontro e best scorer dei suoi con 15 punti, e di Petric, 14 palloni a segno. Entrambi hanno mantenuto grande continuità in attacco, dando sicurezza al bravo Daldello. Ma bene si sono comportati anche capitan Vujevic, ‘Tarzan’ Corsini e soprattutto l’altro posto tre Tomassetti. ‘Uncino’, 12 i suoi punti a referto, ha fatto faville in primo tempo, garantendo al tempo stesso tanta sostanza a muro. Insomma, una Sir da leccarsi i baffi che certamente ha fatto felice la società ed anche il tecnico Kovac ed il vice Fontana con nove punti (ed un solo set perso) conquistati in una settimana esatta, fronteggiando oltretutto le insidiose trasferte di Milano e, appunto, Santa Croce. Ora, dopo tanto viaggiare in giro per i palazzetti dello Stivale (quella di stasera è stata la quarta trasferta nelle ultime cinque giornate), il calendario prevede per i block-devils del presidente Sirci e del vice presidente Rossi il ritorno al Pala Evangelisti. Domenica prossima arriva a Perugia la corazzata Castellana Grotte, seconda della classe e maggiore candidata al salto di categoria. Un grande spettacolo di volley assicurato a Pian di Massiano!
NGM MOBILE SANTA CROCE – SIR SAFETY PERUGIA = 0–3
(19-25, 18-25, 16-25)
SANTA CROCE
: Cetrullo 21, Baldaccini 5, Hrazdira 5, Snippe 4, Parusso 3, Garnica 1, Tosi (L1), Lizala 1, Masini, Paoletti, Bertoli, Bonami (L2). N.E. – Razzetto. All. Cannestracci e Bertini. All. Jorge Cannestracci.
PERUGIA
: Tamburo 15, Petric 14, Tomassetti 11, Vujevic 7, Corsini 6, Daldello 2, Cesarini (L1), Bucaioni, Zamagni, Bartoli, Belcecchi. N.E. – Lattanzi, Fusaro (L2). All. Slobodan Kovac.
Arbitri: Mauro Goitre (TO) e Giulio Astengo (GE).
NGM MOBILE (b.s. 10, v. 4, muri 3, 52% ric. pos., 36% ric. prf., 43% attacco, errori 10).
SIR SAFETY (b.s. 8, v. 3, muri 7, 67% ric. pos., 51% ric. prf., 62% attacco, errori 5).
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 6, 2011 22:12