La Zambelli Tecnocaravan Orvieto fa bottino pieno a Gubbio

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 4, 2011 21:31
Tocca Irene (alza)

Irene Tocca palleggia in salto

Se doveva essere una prova d’esame per la Zambelli Tecnocaravan Orvieto, in trasferta sul campo ostico della Prep Mori Gubbio, si può dire che l’esame è stato superato con il massimo dei voti. Una gara che ha portato, alla fine di quattro set, l’Orvieto esultare, ma l’applauso va ad entrambe le formazione che hanno davvero estasiato il numeroso pubblico presente, facendo vedere una grande pallavolo. Non sono stati gli episodi a dare la sconfitta o la vittoria, l’Orvieto riesce con le unghie a strappare la vittoria per tre a uno, grazie alla tenacia, alla concentrazione e al timbro che coach Alessandra Moriconi ha dato a questo team. La Prep Mori parte subito con una forza prorompente: Ragnacci e Riso affondano i primi colpi con la Zambelli che sembra non trovare le misure giuste (11-18). Moriconi chiama il time out per riordinare gli schemi e le orvietane iniziano a cambiare volto in campo.  Ricciardi, Cerbella e compagne riescono a recuperare il break di svantaggio ma non basta perché le eugubine chiudono il set per l’uno a zero (25-20). Al rientro in campo i volti sono ben diversi con la Zambelli Tecnocaravan che poco fa cadere a terra. Capitan Tocca mette in  perfetta condizione le compagne a finalizzare a punto i lunghi scambi.  Sale in cattedra il centrale Cerbella: a muro e in fast diventa protagonista (9-15). E’ un Orvieto che gioca con molto ordine e forza e porta i conti in parità (18-25). Terzo e quarto set al cardiopalma con entrambe le squadre che giocano a viso aperto. Si prosegue colpo su colpo, con la Zambelli che dimostra quella marcia in più e va a chiudere il terzo set a proprio favore (23-25). Nelle file del Gubbio Angeli  cerca di far rimanere vive le speranze delle compagne, ma dall’altra parte l’Orvieto non demorde. Tocca mette a terra in pallonetto un pesante punto (23-23), a seguire l’attacco mani-fuori di Ricciardi che porta le bianco verdi ad avere la palla match. Valentini serve bene per l’ultimo acuto della Zambelli Tecnocaravan, che chiude il match portando via tre punti preziosi da questa temuta trasferta. Grazie a questa vittoria le ragazze della città del Duomo si portano ad un solo punto dalla capolista ma questa vittoria va messa subito alle spalle (come è stato fatto sin d’ora) e guardare il prossimo avversario, con la stessa grinta, lo stesso rispetto ma con la tenacia e voglia di vincere.
PREP MORI GUBBIO – ZAMBELLI TECNOCARAVAN ORVIETO = 1-3
(25-22, 18-25, 23-25, 23-25)
GUBBIO: Ragnacci 15, Angeli 12, Uccellani 8, Cacciamani 6, Riso 3, Nicchi 1, Passeri (L1), Acciaio 4, Nuti 2, Sannipoli, Pierotti. N.E. – Marcucci, Bianconi (L2). All. Pugnitopo e Brunetti.
ORVIETO: Ricciardi 16, Veritieri 13, Valentini I. 11, Cerbella 11, Tocca 4, Grasselli 2, Gentili (L1), Valentini C. 3, Macari, Ottobrini, Trequattrini. All. Moriconi e Acciacca.
Arbitro: Marco Dionigi.
(fonte Volley Team Orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 4, 2011 21:31
Write a comment

2 Comments

  1. MARIANGELA Dicembre 5, 10:42

    SI INVESTIRE PER UNA BELLA CORDA PER TE PICCHIETTO

  2. picchietto Dicembre 5, 07:52

    Ma con i soldi che investe, Zambelli non potrebbe prendere anche qualcuno che scriva in italiano e non scriva commenti assurdi su uno sport che non conosce!!!!

View comments

Write a comment

<