Serie C femminile, il commento della settimana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 20, 2011 12:14
Gobbini Marco

Marco Gobbini

La copertina della settimana non può che spettare alla Libertas Perugia (17 punti), matricola terribile capace di fermare l’avanzata della capolista Crediumbria Ternana (25) che torna fra i mortali con la prima sconfitta stagionale. Un match dai due volti con un unico rammarico, l’infortunio della valente centrale Jessica Muzi costretta ad abbandonare il campo nel corso del terzo set. Nessun dramma nelle file rossoverdi, ma le inseguitrici si avvicinano, bisognerà guardarsi le spalle fino all’ultimo in questo campionato sempre più interessante ed equilibrato. Dietro alla capolista tre compagini fra cui spicca l’Ars Perugia (23): brilla la stella di Anna Swiderek, ultimo acquisto del club del presidente Fausto Morlupi. Le perugine riscattano subito la sconfitta subita a Terni avendo la meglio sulla Itat Umbertide (18); la formazione di Violini a dispetto del risultato è comunque in crescita e dirà la sua nel prosieguo del torneo. A quota 23 anche Multicopia Perugia e Zambelli Tecnocaravan Orvieto; le due formazioni si sono scontrate proprio nel week end, ha prevalso Perugia grazie all’ottima regia di Bertinelli ed ad una Burnelli in palla; per Orvieto ha pesato troppo l’assenza di Veritieri. Si riscatta la Prep Mori Gubbio (19) reduce da due sconfitte consecutive, a farne le spese è la Vis Fiamenga Foligno (4); le ragazze di Piatatchenko lottano e conquistano il secondo set, ma è troppo poco per impensierire Cacciamani e compagne. Fra le inseguitrici anche la Bam Bam Ristosauro San Sisto (19) che divora in un sol boccone la Bar Coser Ponte Felcino (11): le ponteggiane fanno ancora troppa fatica lontano dalle proprie mura, ne approfittano così le ragazze di Madau Diaz che si confermano fra le inseguitrici. A quota 19 anche il Volley San Feliciano che tiene la scia con la vittoria sulla Unipol Terni (12), Biscarini e compagne cedono il terzo set ma riordinano subito le idee chiudendo il match tre a uno. Senza problemi la Restaura Castiglione del Lago (18) in casa della Promovideo Monteluce ancora al palo nella massima categoria regionale; per la società perugina che ha deciso di puntare sul vivaio è un anno di transizione, le loro giovani dovranno cogliere al meglio questa opportunità. Può finalmente sorridere la Rosati Auto Chiusi (2), le ragazze di Gobbini in vantaggio di due set si fanno rimontare dal Fossato Volley (7) ma non perdono la concentrazione e guadagnano la prima vittoria stagionale. Con il turno infrasettimanale di mercoledì si chiude l’anno pallavolistico 2011. La Ternana è attesa alla prova del nove contro il San Sisto, mentre impegni più agevoli aspettano le sue inseguitrici: Orvieto ospita Monteluce, l’Ars va a Fossato di Vico, la Multicopia se la vedrà con il Ponte Felcino. Più equilibrati i match fra Umbertide e Libertas nonché fra Castiglione del Lago e Gubbio. San Feliciano farà visita ad un Foligno in crescita, mentre il Chiusi redivivo tenterà il colpaccio in casa del Terni.
(commento a cura di Andrea Sacco)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 20, 2011 12:14