Andrea Radici: «Città di Castello è in debito con la fortuna»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 23, 2012 17:50

Andrea Radici: «Città di Castello è in debito con la fortuna»

Radici Andrea (arrabbiato)

Andrea Radici

Si è fermata a quattro la striscia di vittorie consecutive della Gherardi Svi Città di Castello nel girone di ritorno; a interrompere il cammino dei biancorossi è stata Genova che è, fino a questo momento, l’unica squadra con la quale i tifernati non hanno raccolto nemmeno un punto. Tre a uno il risultato finale della gara del Pala-Figoi, in una gara nella quale i tifernati hanno accusato senz’altro la stanchezza di una settimana intensa e piena di viaggi. Ma è stata soprattutto la prestazione dei padroni di casa, trascinati da un super Yodanov e da Benito Ruiz a far volgere le sorti del match a favore dei liguri. «Va dato atto ai nostri avversari – afferma coach Andrea Radici – di aver fatto una buona partita, e quindi bisogna accettare il fatto di valorizzare quello che gli avversari sono riusciti a mettere in campo, sia a livello di squadra sia a livello di singoli, per la grande giornata di Yordanov e Ruiz; merito a loro anche perché, secondo il mio parere, la Carige giocherà fino alla fine per uno dei primi posti. Per quello che ci riguarda, devo dire che, complice la stanchezza, siamo arrabbiati con la sorte per il fatto che Città di Castello ha avuto come costante nei periodi più importanti delle ultime due stagioni degli infortuni che hanno tolto qualcosa alla squadra. In questo caso mi riferisco ai guai di Visentin, più gli acciacchi di almeno altri due titolari, scesi comunque in campo: pensiamo di essere in debito con la sorte ma ci piace anche pensare che in futuro avremo più fortuna. Questo periodo tra gennaio e febbraio, nel quale avremo una partita alla settimana, ci dovrebbe restituire quel giusto equilibrio per affrontare più serenamente il percorso settimanale che precede la gara». Coach Radici ha un pensiero anche per i tifosi di Città di Castello che hanno sostenuto la squadra anche a Genova. «Stiamo a Città di Castello e abbiamo i colori biancorossi, che sono la tradizione della nostra città, e abbiamo tanta gente affezionata ai nostri colori; in altre città si pretende a suon di dollari di conquistare le genti e questo succede con maggiore difficoltà. Un ringraziamento da parte mia al pubblico di Città di Castello presente anche a Genova». La Gherardi Svi riprenderà a sudare in palestra domani pomeriggio a partire dalle ore 16, prima con un allenamento fisico alla palestra Elite del preparatore atletico Fausto Franchi, e successivamente alle 18 con la seduta tecnica al palasport Andrea Ioan.
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 23, 2012 17:50