Clitunno dura due set e mezzo, poi il buio e Foligno rimonta

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 29, 2012 01:50
Di Renzo Leonardo

Leonardo Di Renzo

Si chiude in maniera amara il girone d’andata per il Centro Ottico Emmedue Clitunno. Agli uomini di coach Teloni, infatti, non basta una prova superlativa del libero Leonardo Di Renzo, netto mvp del match nonostante ricopra un ruolo che troppo spesso non gode delle luci della ribalta, per respingere la rimonta della Rossi Ascensori Foligno. A festeggiare sono così gli ex Mancini e Gori, che sotto 2-0 riescono a ribaltare la partita e imporsi al tie-break. Inizio gara in equilibrio nonostante Musco imponga fin da subito la propria legge a muro. Poi, però, uno Schepers efficace sia in attacco sia a muro e due errori ospiti lanciano Clitunno sul +5 a quota 17-12. Con il set che sembra già chiuso i padroni di casa si rilassano e permettono agli ospiti di rientrare ma Schepers stoppa appena in tempo la rimonta folignate inchiodando a terra con violenza la parallela del 25 a 23. La storia si ripete nel secondo set. Tre errori di Foligno con Quadrelli, Amantea e Mancini valgono il 17-11 per il Centro Ottico Emmedue Clitunno, poi gli ospiti provano a rientrare grazie trascinati dall’ex Mancini e favoriti dagli errori, stavolta dei bianco-blu dei padroni di casa. Foligno si porta fino al -1, poi un netto errore dell’arbitro – insufficiente per tutta la durata dell’incontro con decisioni errate dispensate a destra e sinistra – ricaccia a -3 (invece che -1) gli ospiti. Il set finisce qui perché Foligno perde la testa e tra un giallo e due errori Clitunno chiude 25 a 19. Breve equilibrio anche ad inizio del terzo parziale, poi Quadrelli suona la carica dei suoi lanciandoli sul 13-9. Clitunno con due errori scivola sul -5 ma non perde la testa e prova a recuperare punto dopo punto. Tosti suona la carica e riporta i padroni di casa sul -1 a quota 20-19, poi però Clitunno spreca malamente il contrattacco che poteva valere l’aggancio e lascia strada agli ospiti. Amantea chiude 22 a 25 riaprendo la partita. Quarto set senza storia. Foligno parte bene e prosegue meglio mentre Clitunno ha completamente perso la bussola. Ospiti subito avanti 11-4 e progressione senza scossoni né sussulti fino al 16 a 25 finale. La musica non cambia a inizio tie-break. Mancini vuole la vittoria da ex e firma quattro dei primi sette punti dei suoi, lanciando Foligno avanti 7-3. Schepers, due volte, e Ciotti a muro provano a dare vita al Centro Ottico Emmedue Clitunno, ma Foligno fatica più di tanto a respingere il tentativo di rimonta dei padroni di casa e chiude 9 a 15.
CENTRO OTTICO EMMEDUE CLITUNNO – ROSSI ASCENSORI FOLIGNO = 3-2
(25-23, 25-19, 22-25, 16-25, 9-15)
CLITUNNO: Tosti 22, Schepers 22, Musco 9, Iorio 8, Farracchiati 2, Bartoli A., Di Renzo (L), Foderà 3, Ciotti 1. N.E. – Bartoli L., Corcontento. All. Giampaolo Teloni.
FOLIGNO: Mancini 21, Quadrelli 19, Ciani 11, Ziarelli 9, Amantea 8, Radi, Dominici (L). N.E. – Meniconi, Properzi, Rossi. All. Gianluca Gori.
Clitunno (12 battute sbagliate, 2 ace, 11 muri, 27 errori).
Foligno (15 battute sbagliate, 5 ace, 8 muri, 15 errori).
(fonte Clitunno Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 29, 2012 01:50