Diletta Bigini: «Bastia non vuole regalare più nulla»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 25, 2012 16:08

Diletta Bigini: «Bastia non vuole regalare più nulla»

Bigini Diletta

Diletta Bigini

Con la paura che sempre accompagna la giornata numero 13, universalmente considerata poco fortunata dagli scaramantici, la Edilizia Passeri Bastia ha affrontato l’ultimo turno di campionato, appunto il tredicesimo, aumentando se possibile la sua concentrazione sull’impegno. Il temuto e temibile appuntamento che vedeva ospite delle biancoazzurre il Manoppello è stato superato senza problemi, un tre a zero che è valso la decima affermazione stagionale ed il consolidamento del secondo posto nella classifica del proprio girone in serie B2 femminile. Le tredici ragazze che compongono la squadra si preparano con grande concentrazione al girone di ritorno, tredici altre partite che metteranno in palio punti preziosi per centrare gli obiettivi più importanti. Si dice che ripetere gli anatemi scacci la iella, ed il club del presidente Ubaldo Passeri utilizza anche questo espediente per cercare di non intaccare quel buon equilibrio e quella condizione che sono state faticosamente raggiunte. Dieci vittorie e tre sconfitte nella prima metà del torneo, esattamente come lo scorso anno, ed anche la posizione in classifica è identica a dodici mesi fa, ma stavolta si vuole cercare di non perdere assolutamente colpi dopo il giro di boa. Gli scongiuri sono dunque ‘accessori’ da non sottovalutare perché la squadra a ranghi completi ha dimostrato di poter essere competitiva con tutte le migliori formazioni della categoria e di sicuro vuole continuare a vivere le emozioni da protagonista. Chi desidera più di ogni altra giocatrice allontanare le negatività e la centrale Diletta Bigini, ferma in infermeria per un problema fisico: «Sto rientrando ora da un infortunio che mi ha tenuto ferma tre settimane, uno stiramento di secondo grado all’abduttore di un alluce dal quale mi sto riprendendo pian piano in questa settimana. La voglia di giocare è tanta, spero di poter aiutare le mie compagne come meglio posso e riuscire a guadagnarmi più spazi possibili in campo». La centrale di ventuno anni, alla sua prima stagione a Bastia Umbra, sa perfettamente che adesso sarà importante sbagliare il meno possibile. «Ci aspetta una gara delicata, come lo sarà ogni singola partita da qui in avanti, non possiamo lasciare punti in giro e dobbiamo lottare per fare bene e dimostrare il nostro valore. Da parte nostra sappiamo che dobbiamo vincere, acquistare sicurezze sempre maggiori del nostro potenziale ed attendere gli scontri diretti». L’atleta con la maglia numero 8 pensa poi al prossimo impegno nel quale ricorda di tenere la guardia ben alzata. «Il girone di ritorno si riapre con un’avversaria come Recanati che teoricamente aveva come obiettivo la salvezza, e direi che con il suo quinto posto attuale lo hanno già raggiunto ampliamente. Di sicuro verranno da noi per dare il massimo e divertirsi, le squadre senza pressioni da risultato sono molto pericolose». Sarà dunque un confronto da non perdere per i fedelissimi della pallavolo bastiola che già si stanno organizzando per essere al fianco delle loro beniamine anche in questa occasione. E allora l’ultimo invito di Bigini è proprio per loro… «Mi raccomando, tutti sabato al Pala-Giontella a tifare Edilizia Passeri»!
(fonte Libertas Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 25, 2012 16:08