Gherardi Svi Città di Castello, le voci post derby

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 19, 2012 15:30

Gherardi Svi Città di Castello, le voci post derby

Gustinelli Valdemaro (riflette)

Valdemaro Gustinelli

Dopo una battaglia di più di due ore, la Gherardi Svi Città di Castello è uscita sconfitta al tie-break dal Pala-Evangelisti di Perugia. E’ stata una prestazione di alto spessore quella di Rosalba e compagni, malgrado l’assenza di Visentin e qualche altro acciacco di alcuni importanti titolari. Sicuramente a vincere è stato, come sempre, il pubblico di Città di Castello, che ha colorato l’impianto perugino di biancorosso, dimostrando grande attaccamento e sportività. Una menzione speciale va fatta anche per il grande lavoro svolto dallo staff medico della squadra biancorossa, dall’ortopedico Michele Palleri, dal medico Carlo Casacci, dall’osteopata Gicinta Milita e dai due instancabili fisioterapisti Alessio Botteghi e Massimo Bindella. A caldo il coach Andrea Radici loda i suoi ragazzi: «Ci piace sottolineare una prestazione delle due squadre di altissimo livello che lascia, al di là della valutazione su alcuni aspetti che ci teniamo per noi e che cercheremo di sviluppare prima di Genova, una sensazione di una grande serata: La nostra squadra è stata protagonista come speravamo di una prestazione maiuscolo sotto l’aspetto agonistico e tecnico.  Mi preme ricordare, al ritorno da questo derby, che c’è stata una grande assenza al Pala-Evangelisti, quella della mamma della pallavolo perugina, quella sana, la signora Gabriela De Paolis, che ci ha lasciato qualche settimana fa, una figura di grande umanità che ha cresciuto tante persone che hanno fatto e fanno onore alla pallavolo della nostra regione». Il team manager Valdemaro Gustinelli sottolinea alcuni aspetti importanti della gara di ieri: «Sono uscito ieri sera dal palasport con il sorriso sulle labbra per due motivi fondamentali che sono oramai una costante: il primo è che la nostra è una grande squadra, in grado di competere per l’obiettivo finale ovvero vincere il campionato! La partita di domenica con Castellana Grotte e quella con Perugia ne sono una dimostrazione lampante perché abbiamo giocato alla pari anche ieri sera con le nostre difficoltà, ma alla pari! Mentalmente abbiamo fatto quel salto di qualità che occorre per poter lottare per vincere questo campionato, a questo aspetto dobbiamo aggiungere la continuità dei risultati e la partita di domenica con Genova darà subito una risposta a quello che per me è una sicurezza. In merito alla partita di ieri sera è naturale che chi perde tende a dire che la coppa conta meno e chi vince si esalta, ma la realtà è che ci avrebbe fatto particolarmente piacere vincere e approdare alla final -our. Va reso merito agli avversari che hanno disputato una grande partita, con un giocatore magnifico quale Goran Vujevic, che, lo dico in tutta onestà, più di una volta ieri sera mi sarei alzato in piedi dalla panchina per applaudire. E’ veramente bello per chi come me adora questo sport vedere giocatori come Goran, complimenti a lui e alla sua squadra, sportivamente però dico che non finisce qui… ci rivedremo presto! Il secondo motivo di soddisfazione e sorriso è legato al nostro pubblico, unico, meraviglioso, inimitabile… una marea di gente, dal funzionario di banca all’operaio, bambini, mamme, anziani, di tutto, di più… incessante nel sostegno nonostante… lasciamo perdere! E’ questo un altro di quei motivi per cui credo che questa avventura sarà esaltante: grazie ragazzi, se siamo cosi è anche per merito vostro». Oggi giorno di riposo e scarico, da domani l’attenzione della squadra sarà tutta rivolta al match di domenica prossima in trasferta contro Genova. L’incontro di coppa Italia di pallavolo tra Sir Safety Bastia e Gherardi Svi Città di Castello andrà in onda su Trg domani, venerdì 20 gennaio alle ore 14,30 (integrale) ed alle ore 22,45 (sintesi).
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 19, 2012 15:30