La Gherardi Svi Città di Castello ospita il temibile Santa Croce

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 7, 2012 13:10

La Gherardi Svi Città di Castello ospita il temibile Santa Croce

Rosalba Simone (rete)

Simone Rosalba

Quella di giovedì è stata la prima vittoria per la Gherardi Svi Città di Castello in terra emiliana dopo tre sconfitte, ma sono stati importanti soprattutto i tre punti ottenuti che hanno riportato Rosalba e compagni al quarto posto per le concomitanti sconfitte di Milano e Molfetta. Andrea Radici commenta così la gara di Reggio Emilia: «E’ stato importante per la squadra aver reagito alle difficoltà del primo set, contro un avversario che messo grande attenzione tattica e qualità in attacco; anche nel secondo set c’erano i presupposti perché la gara divenisse sempre più complicata ma è salito il livello del nostro muro che ha tolto sicurezza agli emiliani. Negli altri fondamentali poi è stato sufficiente tenere il livello medio per vincere la partita. Siamo stati felici della vittoria perché per noi il campo di Reggio era tradizionalmente ostico». Anche capitan Simone Rosalba è felice per i tre punti ottenuti giovedì scorso: «E’ andato tutto bene anche se è stata una trasferta complicata. Giocavamo contro un avversario che ha cambiato diversi giocatori e per questo c’erano dei rischi. Nel primo set eravamo ancora sul pullman, poi abbiamo cambiato marcia e non c’è stata partita». Ma c’è stato appena il tempo di riposare, di ricaricare un po’ le pile, anche dal punto di vista mentale, per i giocatori umbri dopo la vittoriosa trasferta di Reggio Emilia. C’è subito da fare i conti con un nuovo avversario, un avversario di tante battaglie, più o meno recenti, la Ngm Mobile Santa Croce. I Lupi si trovano all’undicesimo posto della classifica con 26 punti e sono reduci dalla rimonta vincente, dallo 0-2 al 3-2, contro Isernia. Non tragga però in inganno la posizione in classifica dei toscani, allenati da Fulvio Bertini dopo il divorzio da Jorge Cannestracci, che possono schierare un trio di schiacciatori di altissimo livello composto dal ceco Hrazdira, dall’olandese Snippe e dall’opposto Cetrullo. A palleggiare c’è Garnica, al centro Baldaccini, Parusso e Candellaro si giocano due dei tre posti da titolare, il libero è Federico Tosi. Nel presentare la gara, Andrea Radici non si lascia ingannare dalla classifica: «I Lupi sono sempre una squadra di grande qualità, particolarmente al servizio e in attacco. Tanti sono i giocatori di prima qualità e non ci deve trarre in inganno il momento non brillante di risultati. Come è nella tradizione di queste sfide, ci aspettiamo una gara equilibrata, nella quale dovremo giocare al massimo per fare un risultato di livello, anche perché i due impegni ravvicinati possono risultare imprevedibili;: sarà necessario trovare subito la cattiveria agonistica e l’ardore per affrontare al meglio tali gare». Anche Simone Rosalba pone l’accento sulla qualità degli avversari: «Sarà difficile come sempre giocare contro Santa Croce, per le loro qualità e per la rivalità sportiva che esiste. E’ una squadra che può vincere contro chiunque. Riguardo ai tanti muri da noi messi a segno vorrei sottolineare che abbiamo tanti giocatori forti in questo fondamentale anche non tra i centrali». Un ex di lusso nelle fila dei tifernati è lo spagnolo Sergio Noda Blanco, match winner a Reggio Emilia, che ha giocato per due anni a Santa Croce. All’andata la Gherardi Svi si impose al Pala-Parenti per tre ad uno, rimontando un set di svantaggio. La gara avrà senz’altro un grande seguito di pubblico e si prevede il tutto esaurito. Così in campo (8 gennaio, ore 18, palasport Andrea Ioan, arbitri Graziano Gelati di Mantova e Gianni Montanari di Ravenna). Città di Castello: Visentin-Giombini, Rosalba-Noda Blanco, Piano-Lehtonen, Romiti (L); a disposizione Di Benedetto, Marini, Vigilante, Nardi, Dordei. All. Andrea Radici. Santa Croce: Garnica-Cetrullo, Snippe-Hrazdira, Parusso-Candellaro, Tosi (L); a disposizione Baldaccini, Bonami, Bertoli, Masini, Lizala. All. Fulvio Bertini. Radiocronaca diretta su Rts (107.7) a partire dalle ore 18, differita tv su Trg martedì 10 gennaio alle ore 22,45 circa.
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 7, 2012 13:10