La sfortuna ferma la Ecomet Marsciano al tie-break

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 23, 2012 01:12

La sfortuna ferma la Ecomet Marsciano al tie-break

Gennari Michela (appoggia)

pallonetto di Michela Gennari

Ultima gara del girone di andata e la Ecomet Marsciano è costretta ad accogliere il Ct Maceri Casciavola, presso la palestra comunale di Deruta, per indisponibilità del Pala-Pippi. Sebbene relegato in ultima posizione il team marscianese è deciso a vendere cara la pelle. Dopo un equilibrio iniziale, sono le padrone di casa con Tiberi ad andare alla prima sosta tecnica sull’8-6, ma alla ripresa Villani, ed a seguire Torrini pareggiano sull’8-8, dando inizio ad una nuova fase d’equilibrio, fino all’11-11, poi Angeleri riesce a superare la difesa avversaria e Carboni acuisce il divario fino al 16-11. Bellettini e Guidi tentano ogni tanto di rientrare, ma Gennari tira dritto fino al 20-16. De Bellis e Bellettini tornano a farsi vedere, ma il buon lavoro dell’esordiente libero, Rumori, classe ’98, da slancio al contrattacco marscianese, dal 22-18 l’Ecomet allenta l’attenzione, permettendo a Villani di accorciare fino al 23-22, ma provvidenziali arrivano i due attacchi di Carboni a chiudere il set. Nel secondo set, le padrone di casa, subiscono, quasi annichilite, il dominio delle toscane, ben servite da Ruffini. Inutile il tentativo di mister Sanna, di nuovi inserimenti, l’1-8 siglato da Villani ed il successivo 7-16, firmato da Zuccarelli, ne sono la prova.  Sebbene Venturi e Gennari non mollino, il gap rimane incolmabile, è ancora Zuccarelli a riaprire la gara, pareggiando il conto set. La terza frazione di gioco, riaccende il pubblico amico, fino al 5-5, poi, sono di nuovo le ospiti, uniche protagoniste del set. Il muro di De Bellis e di Guidi, intercetta le reazioni marscianesi, mentre Villani non trova ostacoli. Crisanti non si risparmia, ma ancora una volta. La Ecomet è costretta alla resa, che arriva su un errore di battuta. Le ragazze di Sanna, nonostante tutto, non vogliono sfigurare, e raccogliendo nuove energia, scendono sul rettangolo di gioco, per il quarto set, con la comune voglia di non cedere. Nonostante la buona ricezione del libero Bresciani, le ospiti trovano stavolta, insuperabile il muro di Tiberi e Corallo, e le spettacolari difese di Segoloni e Masu, che permettono a Crisanti di servire il contrattacco alle sempre pronte, Gennari e Venturi. Messe così a meno tre, le ospiti si affidano a Villani e Torrini per accorciare, ma Corallo e Gennari, controbattono puntualmente. Crisanti poi, manda alla seconda sosta tecnica, dopo due aces, sul 16-11. Il tecnico Menicucci, tenta la carta Castellano, Ricoveri, ma stavolta le padrone di casa non demordono, accompagnate dal sostegno del pubblico, Gennari apre la strada la strada al tie-break, fissando il 24-17. Le emozioni raggiungono l’apice, quando Torrini e Villani, annullano ben 5 palle set, poi liberatorio arriva il pallonetto di Venturi. Tie-break da cardiopalma, con le locali che riescono ad allungare con la battuta di Venturi e l’attacco di Gennari, arrivando al cambio campo sull’8-4, per poi farsi raggiungere dal duo Torrini Villani, sull’8-8, dando il via ad un esaltante ballottaggio, sempre limitato ad un solo punto di distanza, le une dalle altre, ma il finale sorride alle ospiti, su un attacco che si ferma sul nastro, ricadendo sul rettangolo marscianese.
ECOMET MARSCIANO – CT MACERI CASCIAVOLA = 2-3
(25-23, 15-25, 15-25, 25-22, 17-19)
MARSCIANO: Venturi 17, Gennari 16, Corallo 13, Tiberi 9, Carboni 8, Crisanti 7, Masu (L1), Angeleri De Chiara 5, Segoloni 3, Volpi, Rumori (L2). N.E. – Pucciarini, Marchesini. All. Sanna Dario e Castellano Giuseppe.
CASCIAVOLA: Villani 25, Guidi 12, Torrini 10, Bellettini 10, De Bellis 8, Baciottini 2, Bresciani (L1), Ricoveri 21, Zuccarelli 8, Ruffini 2, Castellano 2. N.E. – Toni. All. Alessandro Menicucci e Nicola Ficini.
Arbitri: Stefano Caretti e Vincenzo Carcione.
ECOMET (b.s. 14, v.7, muri 7, errori 20).
CT MACERI (b.s. 5, v. 5, muri 10, errori 14).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 23, 2012 01:12