La Sir Safety Perugia spazza via Cantù

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 29, 2012 22:19

La Sir Safety Perugia spazza via Cantù

Tamburo Vincenzo (spacca)

un attacco dell'opposto Vincenzo Tamburo

Si conferma capolista della serie A2 maschile la Sir Safety Perugia che mostra i muscoli in casa della Cassa Rurale Cantù. Vittoria netta e meritata dei block-devils del presidente Sirci al cospetto dell’ultima della classe. Capitan Vujevic e compagni hanno approcciato al match con la giusta grinta, determinazione ed attenzione, facendo leva sulle proprie qualità tecnico-tattiche ed allungando così la striscia positiva di vittorie consecutive (5) e di risultati utili consecutivi (16). Continua anche il testa a testa in vetta alla classifica con Castellana Grotte. I pugliesi sbancano Genova restando ad una lunghezza di distanza, mentre alle spalle del duo di testa perdono un po’ terreno Segrate, Molfetta e Città di Castello. Tornando al match di Cantù, i bianconeri cari al vice presidente Rossi hanno sempre condotto le danze nei tre set disputati, lavorando molto bene in fase break e trovando in Tamburo e soprattutto Petric dei finalizzatori impeccabili. Soprattutto, nella metà campo Sir si è visto molto ordine. Un servizio a più riprese efficace ha costretto i padroni di casa ad un gioco spesso scontato. Al resto ha pensato i pochissimi errori commessi e la correlazione muro-difesa, con 13 ‘block’ messi a segno e tanti palloni toccati e buoni per essere rigiocati in difesa. Detto di un imperiale Petric, da segnalare la solita costanza in attacco di Tamburo, i soliti colpi di classe assoluta di Vujevic e l’ottima prestazione di ‘Tarzan’ Corsini. Per quanto riguarda Cantù, come detto alcune difficoltà in ricezione hanno un po’ condizionato la prestazione dei padroni di casa che hanno provato a restare nel match con i punti dell’opposto Sequeira (17 palloni a terra, best scorer del match). Da sottolineare la correttezza e la gentilezza dell’ambiente e del palasport canturino. L’incontro si è svolto in un clima di festa e sereno con l’omaggio, durante la presentazione delle due squadre, a Goran Vujevic, campione senza tempo. Un gesto davvero squisito. I tre punti conquistati sono ottimo viatico per gli umbri, attesi ora da un doppio, importantissimo e difficilissimo turno casalingo consecutivo. Arriveranno a Perugia, nell’ordine, due compagini di spessore come Milano e Santa Croce ed i bianconeri dovranno scendere in campo al 100% per difendere la prima piazza. Si comincia domenica 5 febbraio contro Milano al palazzetto Pellini di Perugia, vista l’indisponibilità del Pala-Evangelisti.
CASSA RURALE CANTU’ – SIR SAFETY PERUGIA = 0-3
(16-25, 15-25, 19-25)
CANTU’: Sequeira 17, Pavan 6, Tuominen 6, Galliani 6, Monguzzi 5, Krumins 1, Gelasio (L1), Seregni 1, Ruggeri. N.E. – Sala, Frigo, Bonetti, Butti (L2). All. Della Rosa e Bartesaghi.
PERUGIA: Petric 15, Tamburo 13, Corsini 8, Vujevic 8, Tomassetti 5, Daldello 2, Cesarini (L1), Bucaioni 1, Belcecchi, Zamagni. N.E. – Lattanzi, Fusaro (L2), Bartoli. All. Kovac e Fontana.
Arbitri: Giuliano Venturi ed Alessandro Perdisci.
CANTU’ (9 b.s., 1 ace, 65% ric. pos., 40% ric. prf., 40% att., 7 muri).
PERUGIA (4 b.s., 3 ace, 70% ric. pos., 42% ric. prf., 46% att., 13 muri).
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 29, 2012 22:19
Write a comment

3 Comments

  1. Smokeintheeyes Gennaio 30, 09:38

    E nnamo!! Grazie ragazzi

  2. Tattaro Gennaio 30, 02:09

    a Castello si lamentano per l’ emergenza noi godiamoci l’ abbondanza!!!!!!

  3. Bastiolo n'cazzato! Gennaio 29, 22:31

    Dajeeeeeeeee!!!!!!!!!

View comments

Write a comment

<