La Sir Safety Perugia va ad Isernia per sfidare gli ex

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 7 Gennaio, 2012 15:30

La Sir Safety Perugia va ad Isernia per sfidare gli ex

Tamburo Vincenzo

Vincenzo Tamburo

Non conosce soste la serie A2 Sustenium. Sono passate appena poche ore dalla splendida vittoria di giovedì sera contro Genova ed è già tempo di tornare in campo per la Sir Safety Perugia. I block-devils del presidente Sirci saranno infatti impegnati domani pomeriggio, con fischio d’inizio della coppia arbitrale Orpianesi-Bertoletti fissato per le ore 18, al Pala-Fraraccio nella sfida all Cicchetti Isernia valida per la terza giornata di ritorno. Con il terzo posto ben saldo alle spalle di Castellana Grotte e Segrate, Kovac ed i suoi ragazzi sono intenzionati a proseguire nel loro ottimo percorso stagionale e cercano dal viaggio in terra molisana ulteriori conferme al loro buon periodo di forma psicofisica. Il tecnico della Sir, nel poco tempo avuto a disposizione per preparare il match (discorso d’altronde comune anche per Isernia), ha battuto il ferro soprattutto su aspetti motivazionali e su alcuni aggiustamenti di ordine tecnico-tattico. In campo inizialmente dovrebbe scendere in campo il 6+1 vincente contro Genova con Daldello in regia, Tamburo (uno dei tanti ex dell’incontro) opposto, il tandem Corsini-Tomassetti al centro, Petric e capitan Vujevic in banda e Cesarini libero. Tutti pronti gli altri ragazzi in panchina accanto a Kovac ed al vice Fontana, anche lui ex molisano. Dall’altra parte della rete i perugini troveranno una squadra profondamente diversa da quella del confronto d’andata. Cambi in organico e soprattutto un nuovo assetto tattico hanno infatti cambiato volto e marcia alla Cicchetti che nelle ultime sei gare ha messo in cascina 14 punti, vantando scalpi eccellenti come Città di Castello e Segrate e tirandosi fuori dai bassifondi della classifica. È l’Isernia degli ex! In panchina siedono infatti il coach Romano Giannini ed il suo vice Francesco Sacchinelli, entrambi con un passato in bianconero. In campo a guidare in regia i molisani il terzo ex, quel Davide Saitta arrivato alla corte di Giannini a stagione iniziata ed uno dei principali artefici del cambio di passo. Un altro motivo è nel cambio di ruolo dell’italo-cubano Cardona che adesso gioca opposto con ottimi risultati e sul quale la Sir dovrà prestare particolare attenzione. Al centro c’è l’affidabilità di Max Di Franco e l’esuberanza di Sesto, mentre in posto quattro, accanto a Mengozzi, gioca l’altro punto di riferimento della squadra, capitan Fiore. Chiude lo starting-seven il libero Spampinato. Il calore del Pala-Fraraccio farà da cornice ad un confronto certamente combattuto con i grifoni che cercheranno in tutti i modi di regalare un’altra gioia ai propri tifosi. Isernia: Saitta-Cardona, Di Franco-Sesto, Fiore-Mengozzi, Spampinato (L). All. Romano Giannini. Perugia: Daldello-Tamburo, Corsini-Tomassetti, Vujevic-Petric, Cesarini (L). All. Slobodan Kovac. Arbitri: Pierluigi Orpianesi e Gianluca Bertoletti.
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 7 Gennaio, 2012 15:30