Metalmeccanica Umbra Marsciano determinata e vincente

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 16 Gennaio, 2012 09:16

Metalmeccanica Umbra Marsciano determinata e vincente

Rellini Valeria

Rellini Valeria

All’undicesima del campionato di prima divisione femminile, la Metalmeccanica Umbra Marsciano rimane saldamente in terza posizione, avendo perso un solo incontro. Ospite al Pala-Pippi di piazzale Europa, la Itat Umbertide lotta con tenacia, ma le ragazze di Stramaccioni, non mollano la presa, conquistando l’intera posta. Fin dalle prime azioni di gioco, le marscianesi prendono il comando, grazie alla buona ricezione di Bizzarri e Marianeschi, che permettono alla regista Cipolletti di servire Ceccarelli e Volpi, che fissano i primi parziali sul 7-2 e sul 13-6, costringendo coach Lanzi a ricorrere alle due sospensioni a sua disposizione. Derosa e Alunni tornano a far sentire il fiato, al collo locale, ma dal 18-17, Rellini, a muro, e Marianeschi con i suoi attacchi chirurgici, lasciano al palo le avversarie, che anticipano con un errore la conclusione di Cipolletti.  Sebbene il secondo set, con la battuta di Derosa e gli attacchi di Corsini, si presenti in salita per le locali, quest’ultime, dall’1-4 rientrano in gara con Scapicchi, per poi pareggiare con Rellini sul 5-5 e procedere con Volpi e Ceccarelli fino al 13-6. Vani i tentativi delle altotiberine, interdette dalle difese di Cavalletti e Bizzarri. L’ingresso in battuta di Cerquaglia poi, acuisce al divario, tanto che quando Volpi mette a segno i due punti finali, la Itat è ferma a quota 13. Continua nel terzo set il dominio della Metalmeccanica Umbra, 4-0, ma le ospiti incalzano, e non è tempo di rilassarsi, Bani rimette in asse sull’8-8, e Rosi e Derosa, volano a +3. Stramaccioni interviene e dopo la sosta, la difesa marscianese si ricompatta e Ceccarelli riallinea sul 13-13. Pannacci e Corsini da una parte, e Marianeschi e Rellini dall’altra, mantengono in perfetto equilibrio il set fino al 19-19. Il muro di Ceccarelli interdice gli attacchi avversari, che incappano anche in alcuni errori, e quando Marianeschi fissa il parziale di cinque a zero (24-19), Giovannini annulla il primo tentativo locale, per poi consegnare l’intera posta, su un errore di contrattacco.
METALMECCANICA UMBRA MARSCIANO – ITAT UMBERTIDE = 3-0
(25-19, 25-13, 25-20)
MARSCIANO: Ceccarelli 15, Rellini 11, Marianeschi 10, Volpi 7, Scapicchi 5, Cipolletti 4, Bizzarri (L1), Cerquaglia 1, Cavalletti 1. N.E. – Giannoni, Costanzi, Iacobbi, Salis (L2). All. Michele Stramaccioni.
UMBERTIDE: Bani 9, Corsini 8, Derosa 6, Rosi 4, Alunni 2, Giovannini 2, Cecchetti (L1), Pannacci 1, Nicoletti 1, Belia, Giannelli, Grilli (L2). All. Stefano Lanzi.
Arbitro: Marina Fantasia.
METALMECCANICA UMBRA (b.s. 7, v. 7, muri 9, errori 12).
ITAT (b.s. 2, v. 4, muri 4, errori 19).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 16 Gennaio, 2012 09:16