Narni Volley sugli scudi e Tavernelle va al tappeto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 30, 2012 03:01

Narni Volley sugli scudi e Tavernelle va al tappeto

Pepponi-Bussetti

Pierluigi Pepponi e Cristina Bussetti

Non capita tutti i giorni che gli sconfitti si complimentino con i vincitori. Non capita soprattutto quando gli sconfitti risiedono stabilmente nei piani alti della classifica e gli sconfitti bivaccano nelle cantine. Non capita. Così come non capita che l’ultima della classe metta alle corde e vinca contro chi la sopravanza così tanto. Eppure a volte capita. Capita che la serie D femminile della Narni Volley sconfigga la Agraria Antico Molino Tavernelle per tre ad uno e che il dirigente accompagnatore ospite si faccia apprezzare per la sua sportività stringendo la mano agli avversari, complimentandosi e chiedendosi come mai una squadra così determinata e attrezzata si ritrovi in quella scomoda posizione di classifica. Già. Capita. Il perché è tanto difficile dirlo quanto è doveroso apprezzare il lavoro del giovane Pierluigi Pepponi che è stato capace di invertire la tendenza negativa. Su di lui e sul suo sestetto, in queste settimane, si sono riversate pesantissime critiche e adesso, se volesse, lui potrebbe imitare lo sfogo di Pierpaolo Bisoli, allenatore di calcio a Cesena, prima osannato dalla critica e poi bersagliato per un presunto errore che avrebbe fatto perdere la promozione. Invece, all’ultima giornata, il Cesena fu promosso e Bisoli ai giornalisti tuonò: “Adesso chiedetemi scusa”! Ecco, Pepponi come Bisoli, Narni non vuole vincere il campionato, vuole non essere l’ultima della classe e ha davvero ragione quel dirigente
del Tavernelle perché non c’è ragione perché fino a ieri lo era come c’è ragione di pensare che non lo sarà più. Soprattutto dopo aver visto la gara di sabato. Contro il Tavernelle le ragazze rossoblu hanno disputato un primo set che ha rasentato la perfezione per velocità, determinazione, precisione e forza. Hanno vinto con il margine di 13 punti contro un’avversaria che, seppure forse non in giornata di grazia, 13 punti in li ha in più nella classifica. Il secondo set lo hanno perso per un soffio (25 a 27) a causa di uno sbandamento a metà set dopo aver messo insieme un vantaggio di sette punti; ma si sono riprese e hanno dimostrato grande capacità reattiva (mancata nelle partite precedenti) nel terzo (anche questo aspramente conteso e finito 27 a 25) e nel quarto (25 a 20), quando le avversarie (lodevoli anch’esse per l’impegno e le capacità tecniche) non hanno avuto più forza per opporsi agli attacchi di Bussetti, Fantini, Ferranti, Petagna, Ajazi facilitando così la ricezione del libero Binnella e il lavoro della prima palleggiatrice Rinaldi che si è alternata la seconda palleggiatrice Bisello. Una gran bella gara. Nella quale hanno avuto spazio anche la giovanissima Pioli e le sorelle Malafoglia. Costretta a restare in panchina, invece, Pacifici: il suo ginocchio non sopporta ancora nemmeno lo scampo di una gara. Una gara condita dalla bella partecipazione del pubblico (sia locale che ospite) che non ha mai mancato di sottolineare il piacere dello spettacolo.
(fonte Narni Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 30, 2012 03:01