Perugia-Segrate, i numeri della super sfida di sabato

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 12, 2012 15:46

Perugia-Segrate, i numeri della super sfida di sabato

Vujevic Goran (tira)

un attacco dello schiacciatore Goran Vujevic

Antivigilia tranquilla in casa Sir Safety Perugia attesa sabato sera, con fischio d’inizio previsto per le ore 20,30al Pala-Evangelisti, dal big match contro il Segrate. Una partita chiaramente molto importante in ottica classifica, con le due squadre appaiate in seconda posizione con i lombardi in vantaggio per maggior numero di vittorie. La squadra di Kovac sta preparando con cura la gara nella quiete di Pian di Massiano. Il coach serbo sta lavorando su alcune situazioni tecniche particolari, mentre lo staff tecnico è impegnato nello studio tattico della compagine di mister Ricci. Come anticipato nei giorni scorsi, sabato sera è prevista la ‘Serata Bianconera’. Per l’occasione non saranno validi gli abbonamenti di ingresso con biglietto unico al costo di euro 10. A chi si presenterà all’ingresso con l’abbonamento stagionale verrà regalata una t-shirt o una sciarpa, naturalmente griffate block-devils. Sarà sfida dagli alti contenuti tecnici e spettacolari quella di dopodomani. A certificarlo, otre alla posizione in graduatoria, anche i numeri. Si scontrano infatti i due sestetti più prolifici del torneo. Rapportando i punti fatti ai parziali giocati, Segrate comanda con 17,85 punti per set, subito tallonata dagli umbri con 17,11. Stesso discorso, a parti invertite, se si analizzano i punti conquistati in fase break, cioè con il servizio a disposizione. Prima è Perugia con 480 palle a terra, i lombardi seguono a 478. Dunque sia gli uni che gli altri fanno di servizio (dove Segrate eccelle per ace in base ai set disputati), della correlazione muro-difesa (nei block per set Segrate è terza, Perugia quinta) e nel contrattacco (cavallo di battaglia dei bianconeri) i loro punti di forza. C’è poi un altro dato, non di poco conto, che va menzionato a favore della Sir che finora, tra errori al servizio, in ricezione ed in attacco, è la squadra meno fallosa del torneo. Passando ai singoli duelli in campo, interessante quello in posto tre tra Tomassetti ed Alletti, terzo e primo nella speciale classifica dedicata al rendimento dei centrali. Con la differenza che Tomassetti fa del primo tempo il suo pezzo forte, mentre Alletti eccelle a muro. Saranno scintille… Altro duello tra big sarà quello in zona quattro tra le due stelle Baranek e Vujevic. Punti di riferimento per esperienza internazionale e classe dei rispettivi sestetti, i due sono in vetta alla classifica di rendimento nel reparto schiacciatori con il ceco di Segrate primo ed il serbo di Perugia terzo. Questi i numeri più significativi che servono però a spiegare perché Sir e Segrate sono lassù. Un ultimo dato, a cornice di tutto, serve invece a far capire quali saranno gli aspetti motivazioni. Perugia viene da due successi consecutivi con Genova e Isernia e vorrà proseguire nella striscia vincente. Segrate al contrario arriva da due ko di fila con Atripalda e Molfetta e cercherà di riassaporare la gioia della vittoria. Ma soprattutto i Leoni possono a buon diritto definirsi un tabù per i block-devils. Nei cinque confronti precedenti tra le due squadre, considerando le gare di finale play-off in serie B1 e di regolar season di serie A2, cinque vittorie per Segrate, zero per la Sir che nel match d’andata uscì dal palasport di via XXV Aprile con un secco tre a zero al passivo. È ovvio come in casa bianconera ci sia tutta l’intenzione di barrare finalmente la casella delle vittorie. Fin qui i dati, certamente intriganti. Ma il vero spettacolo con Perugia e Segrate protagoniste ci sarà sabato sera sul taraflex del palasport Evangelisti. Da non perdere…
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 12, 2012 15:46
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<