San Giustino superata in casa dal Belluno

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 28, 2012 23:55

San Giustino superata in casa dal Belluno

Creus Larry Sebastian (spara)

Sebastian Creus Larry in attacco

Al Pala-Kemon la Energy Resources San Giustino perde al quinto contro la Sisley Belluno nella quarta giornata di andata del girone di ritorno della serie A1 Sustenium e, se deve recriminare qualcosa, è solo contro se stessa. Dopo aver vinto bene il primo set, lascia campo agli avversari nel secondo parziale. Nel terzo set dilapida un vantaggio di sei punti, complici tre attacchi consecutivi errati degli umbri e gli ospiti si portano sul due a uno. Nel quarto parziale, gli umbri tornano nuovamente a condurre, subiscono il ritorno degli ospiti, ma riescono ad impattare. Al tie-break San Giustino sembra dominare: avanti 12-6 perde il controllo del gioco e il sestetto di Piazza, cinico, chiude. Mvp Fei. Al momento della presentazione le due squadre sono scese in campo indossando la maglia dell’AVIS San Giustino che, per la seconda volta nella stagione, è scesa in campo al fianco dei colori altotiberini. Il club umbro e Avis San Giustino collaborano, per il secondo anno consecutivo,  per promuovere ‘la cultura della donazione di sangue’. Primo set – Apre i giochi il punto di Urvaut. Risponde in pipe Horstink. Il primo break dell’incontro è dei padroni di casa che si portano sul 5-3 con il punto di Patak. Rauwerdink porta i suoi a 7, Sisley segue a tre punti. La distanza rimane intatta al primo time-out tecnico. Belluno accorcia con Fei, il muro su Patak segna il pareggio a quota 8. L’opposto ospite è sempre vincente. San Giustino cerca di non far scappare il sestetto di Piazza che, dopo il muro vincente su Rauwerdink va avanti di due punti: 12-14, primo time out della partita di De Giorgi. Al secondo time-out tecnico la Sisley è sempre avanti di due lunghezze. Creus vincente al centro e l’ace di Patak segnano il pareggio. Time out Piazza. Patak picchia ancora: 18-17 per la Energy Resources. Creus Larry mura Horstink: 19-17. E Piazza ferma ancora il gioco. Ace di Patak, il Pala-Kemon impazzisce! Rauwerdink da posto 4 non sbaglia: 22-18. Invasione della Sisley: 24-19. Creus mette fuori la battuta. Sbaglia anche Dolfo entrato la posto di Horstink, 25-20 Energy Resources. Secondo set – Iniziale punto a punto: 4-5 Sisley dopo l’attacco di Horstink. L’arbitro fischia il fallo ai padroni di casa, più due Belluno. Muro degli altotiberini: 5-6. Attacco vincente di Ogurcak. Risponde Patak: 6-7. Petkovic sbaglia la battuta: 6-8. Cozzi passa al centro, ma è vincente ancora Ogurcak che mantiene avanti i suoi. Il muro su Urnaut consente agli ospiti di allungare: 9-12, time out De Giorgi. Khout non sbaglia, Fei realizza il suo primo ace dell’incontro: 9-14. De Giorgi schiera Sammelvuo per Rauwerdink. Al secondo time out tecnico gli ospiti sono avanti di 5 punti. Fei è devastante in attacco: 11-17 time out De Giorgi. Ace di Kohut. San Giustino resta a guardare la Sisley che gioca e che lascia gli altotiberini a quota 17. Terzo set – 3-2 Energy dopo il punto al centro di Cozzi. Kouht ancora ace: 4-5 Belluno. Pareggio degli altotiberini dopo l’errore di Fei. Al primo time out tencico, dopo l’ace di Creus, i padroni di casa tengono la testa avanti. Larry-bis: 9-7. Lesto Cozzi ad approfittare di un errore degli avversari: 10-7 e time out Piazza. E’ anocra Cozzi a passare al centro dopo un’altra battuta decisa di Creus. Accorcia Sxho: 12-10 e De Giorgi ferma il gioco. Errore in attacco di Horstink per un nuovo allungo della Energy: 14-10. Dopo la grande difesa di Giovi, è Patak a mettere giù il punto numero 15. Passa Antonov entrato al posto di Horstink, poi è ancora l’opposto americano a non sbagliare: 16-11 per San Giustino. Ace di Patak, 18-12 e time out Piazza. Errore in attacco di Rauwerdink, si ripete Urnaut: 19-16 ed è De Giorgi a richiamare i suoi. Questa volta è Patak a mettere la palla in rete: esce Rauwerdink entra Sammelvuo che regala il punto del sorriso ai suoi: 20-17, ma la Sisley è pericolosa!. Cresu sbaglia la battuta, ma Patak attacca bene. Passa Antonov, errore al servizio di Fei: 22-19. Sbaglia anche Sammelvuo: 22-20. Si susseguono gli errori in battuta: 23-20. Passa Ogurcak che poi mura Patak: 23-22. Torna in campo Rauwerdink, la Sisley pareggia. De Togni conquista set point. Patak annulla. Chiude Antonov 25-27. Quarto set – Ci riprova San Giustino, dopo la delusione del terzo set: 4 pari. La Energy Resources cerca di tenere testa agli avversari ed è avanti di un punto al primo time out tecnico. Ma gli ospiti ci mettono un attimo a tornare a condurre: 8-9. Bene Creus: San Giustino di nuovo avanti. Dopo il punto di Rauwerdink, 12-10, Piazza richiama i suoi per trenta secondi. La Energy tenta l’allungo: muro di Rauwerdink; 14-11. Cozzi ferma Fei, Rauwerdink chiude: 16-11. Esce Antonov, entra Horstink. Ace di Creus. Da sei i punti di vantaggio di San Giustino diventano tre: 18-15, De Giorgi ferma il gioco. Passa Rauwerdink, poi Patak. Time out Piazza. La Sisley, mai doma, si riporta a meno tre: 21-18, time out De Giorgi. Abdelaziz sbaglia la battuta. Ma c’è sempre Fei che con l’ace segna meno due: 22-20. 24-22, due set point Energy. Horstink annulla il primo. Invasione fischiata alla Sisley: 25-23. Quinto set – 1-1: Creus al centro, errore in battuta di Urnaut: 2 pari. Passa Rauwerdink, errore in battuta di Creus. Passa Ogurcak: 3-4 Sisley. Cozzi mura Suxho: parità. Proteste degli ospiti per una palla chiamata prima in loro favore: poi il primo arbitro rettifica. Sulla battuta successiva la Sisley prende ace: 6-4, time out Piazza. Rauwerdink ancora vincente. Errore di Ogurcak: 8-4 al cambio di campo. Horstink in pipe non sbaglia. Muro su Patak: 8-6. E’ l’opposto americano a farsi perdonare subito. Ace di Rauwerdink: 10-6, Piazza ferma il gioco. Ogurcak spara fuori. Ace di Rauwerdink: 12-6. Ace di Abdelaziz: 12-8, time out De Giorgi. Ancora battuta vincente di Belluno: esce Urnaut entra Sammelvuo che mette giù il punto 13 della Energy. Dalla seconda linea passa ancora Horstink: 13-10. Muro su Patak, Sisley a meno due e De Giorgi richiama i suoi per trenta secondi. Il muro ferma Creus al centro: 13-12. Fei pareggia con il muro su Urnaut. Si spegne l’entusiasmo al Palakemon. Con Urnaut match point Energy. Ma la Sisley impatta. Muro su Creus: match point Belluno. Chiude Kouht: 14-16. Il direttore sportivo Andrea Sartoretti afferma a fine match: «Abbiamo giocato meglio di loro per quattro set, ma abbiamo perso tre a due. Non abbiamo chiuso quando avremmo dovuto».
ENERGY RESOURCES SAN GIUSTINO – SISLEY BELLUNO = 2-3
(25-20, 17-25, 25-27, 25-23, 14-16)
SAN GIUSTINO: Patak 21, Rauwerdink 14, Creus Larry 12, Urnaut 11, Cozzi 11, Petkovic 1, Giovi (L), Sammelvuo 3, Tholse. N.E. – Mc Kibbin, Finazzi, Lo Bianco. All. Ferdinando De Giorgi.
BELLUNO: Fei 22, Horstink 14, Ogurcak 13, Kohut 11, De Togni 9, Suxho 2, Farina (L1), Antonov 3, Abdelaziz 2, Szabò, Dolfo, Sorato (L2). N.E. – Curti. All. Roberto Piazza.
Arbitri: Cesare e La Micela.
Note – Spettatori 1600.
Durata set: 25′, 22′, 31′, 28′, 20′; tot: 126′.
(fonte Umbria Volley San Giustino)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 28, 2012 23:55