Sir Safety Perugia anticipo da brividi col Segrate

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 13, 2012 18:50

Sir Safety Perugia anticipo da brividi col Segrate

Sir Safety Perugia (incitamento)

la concentrazione del team targato Sir Safety Perugia

Anticipo di gran lusso sabato sera al Pala-Evangelisti per la quarta giornata di ritorno del campionato di serie A2 Sustenium. Alle ore 20,30 i riflettori saranno puntati su Sir Safety Perugia e Volley Segrate 1978. Spettacolo assicurato tra le seconde in classifica appaiate a quota 40 punti, due in meno della capolista Castellana Grotte e quattro in più della più vicina inseguitrice Città di Castello che dopodomani andrà a far visita proprio ai pugliesi per un curioso incrocio di giornata che mette una di fronte all’altra le prime quattro della classifica. Per quanto concerne il match di domani, Kovac e la sua truppa ci arrivano con il morale alto, frutto delle due vittorie in altrettanti incontri che hanno dato inizio al 2012. Il tecnico bianconero dispone di tutta rosa e dovrebbe partire inizialmente con il rodato 6+1 con Daldello in regia, Tamburo opposto, l’accoppiata Tomassetti-Corsini in posto tre, l’onda serba Vujevic-Petric in banda e Cesarini libero. Tutti pronti in caso di necessità gli altri. E tutti soprattutto, chi partirà dall’inizio e chi no, con la voglia di cancellare la sconfitta subita nella gara d’andata, nella quale Segrate si impose con un netto e perentorio tre a zero (l’unico match nel quale la Sir non ha finora conquistato set). Non sarà facile ovviamente avere ragione degli avversari, ma i block-devils puntano molto sul proprio sistema di gioco e sull’apporto dei propri sostenitori che certamente non mancheranno di far sentire il loro appoggio alla squadra nella ‘Serata Bianconera’, organizzata dalla società per l’occasione con biglietto di ingresso per tutti (non saranno validi gli abbonamenti) al costo di euro 10 e con sciarpe e t-shirt griffate Sir in omaggio per chi si presenterà con il proprio abbonamento stagionale. Dall’altra parte della rete invece ci saranno i Leoni! Questo è l’appellativo degli uomini di coach Ricci, tecnico di una squadra capolista in pratica per tutto il girone d’andata, che viene da due battute d’arresto al tie-break consecutive ma che ha valori tecnici di altissimo livello. A partire dalla diagonale palleggiatore-opposto. In regia c’è l’esperto Fabroni, proveniente da Modena, alzatore lineare e preciso con un servizio al salto al fulmicotone. Suo dirimpettaio è il nazionale belga Van Den Dries, 207 cm di potenza. Senza voler minimamente sminuire il grande lavoro di tutti, molte delle fortune di Segrate passano certamente da zona due. Ed anche dalle mani del ceco Baranek, martello di respiro internazionale completo in ogni fondamentale. Suo collega di reparto è il classe ‘87 di scuola Cuneo Iacopo Botto, con Canzanella riserva di lusso spesso chiamato in causa da Ricci. In posto tre giocano i tantissimi centimetri di Alletti, pericolosissimo a muro, e di Braga, ex Sangiustino. Anche in questo caso Ricci può disporre in panca di un’alternativa di livello come capitan Russo. Chiude lo starting-seven il libero Pesaresi, scuola Lube. Tanti dunque i campioni che saranno in campo domani sera al palasport di Pian di Massiano per un match che promette spettacolo. Perugia: Daldello-Tamburo, Corsini-Tomassetti, Vujevic-Petric, Cesarini libero. All. Slobodan Kovac. Segrate: Fabroni-Van Den Dries, Alletti-Braga, Baranek-Botto, Pesaresi libero. All. Daniele Ricci. Arbitri: Rossella Piana e Fabio Gini.
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 13, 2012 18:50