Sir Safety Perugia corsara ad Isernia, ora è seconda

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 8, 2012 21:50
Corsini Francesco (muro)

Francesco Corsini a muro

Dodicesimo successo stagionale per la Sir Safety Perugia. I block-devils del presidente Sirci espugnano in quattro set il difficile e caldo Pala-Fraraccio, conquistando tre punti importantissimi per la propria classifica nella tana della Cicchetti Isernia. In virtù dei risultati di giornata infatti i bianconeri agganciano il secondo posto in coabitazione con Segrate a due lunghezze dalla capolista Castellana Grotte. E sabato prossimo al Pala-Evangelisti arriverà proprio il sestetto milanese per un match clou da non perdere assolutamente… Ci sarà tempo per parlare di Perugia-Segrate, adesso è giusto lodare una squadra capace di far proprio un incontro, quello di Isernia, alla vigilia molto temuto. I ragazzi di Kovac però si sono resi protagonisti dell’ennesima grande prestazione stagionale, fatta di concretezza e determinazione, di qualità tecnica e di sagacia tattica. In un complesso che ha girato al meglio, Kovac ha trovato come grande interprete di giornata l’opposto Tamburo, capace di 26 punti, di tanti attacchi vincenti in momenti importanti e di un eloquente 61% di positività. Molto bene al solito anche capitan Vujevic, decisivo in avvio di quarto set per dare lo strappo decisivo, ed ottimo anche il contributo di ‘Tarzan’, alias Francesco Corsini. Il centrale bianconero ha saputo essere incisivo in primo tempo (75% di positività con l’ultimo importante punto del primo set) e molto attento a muro (due diretti e tanti i palloni toccati). Un plauso comunque va a tutti i ragazzi sia per come hanno saputo condurre le operazioni nei primi due parziali, sia per la grande reazione nel quarto set dopo aver perso 28-26 ai vantaggi la frazione precedente e dopo non aver sfruttato due match-point. Battuta e muro i fondamentali determinanti per i grifoni. Sei gli ace dai nove metri e soprattutto tanta pressione sulla ricezione molisana, mentre sotto rete i 13 block vincenti (sette dei quali della premiata ditta serba Vujevic-Petric) hanno pesato e non poco. Per quanto concerne Isernia, il sestetto degli ex Giannini e Sacchinelli ha confermato di essere formazione difficile da affrontare per tutti. Ottimi i martelli Mengozzi e Fiore, bravo Di Franco, ben servito al centro dall’altro ex Saitta, mentre è mancato in posto due il contributo di Cardona, solo 9 punti e spesso preda del muro Sir. Dunque un 2012 iniziato benissimo per i Block Devils. Sei punti in due gare, tutto per la grande gioia dei tifosi bianconeri.
CICCHETTI ISERNIA – SIR SAFETY PERUGIA = 1–3
(23-25, 21-25, 28-26, 17-25)
ISERNIA: Mengozzi 17, Fiore 16, Di Franco 13, Cardona 9, Sesto 7, Saitta 4, Spampinato (L1), Della Corte 1, Simone 1, Poikela, De Caria (L2). N.E. – Torre, Sellitto. All. Romano Giannini.
PERUGIA: Tamburo 27, Vujevic 17, Petric 15, Corsini 11, Tomassetti 7, Daldello 1, Cesarini (L1), Belcecchi, Bucaioni, Fusaro (L2). N.E. – Bartoli, Lattanzi, Zamagni. All. Slobodan Kovac.
Arbitri: Pierluigi Orpianesi (CA) e Gianluca Bertoletti (RM).
CICCHETTI (b.s. 10, v. 4, muri 9, errori 12).
SIR SAFETY (b.s. 13, v. 6, muri 12, errori 8).
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 8, 2012 21:50