Slobodan Kovac: «Perugia è attesa da partite importanti»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 9, 2012 18:20

Slobodan Kovac: «Perugia è attesa da partite importanti»

Kovac Slobodan (time-out)

coach Slobodan Kovac parla ai suoi atleti

Continua il trend positivo della Sir Safety Perugia. Una striscia che dura ormai da tredici giornate, con dieci successi pieni, tre sconfitte al tie-break ed un saldo di 33 punti su 39 conquistati, il secondo posto raggiunto in coabitazione con Segrate, l’ottimo gioco espresso. Così è successo anche ieri pomeriggio ad Isernia. I bianconeri del presidente Sirci, soffrendo come è giusto che sia contro l’ottima compagine di coach Giannini, hanno dimostrato cuore e grinta, tecnica e determinazione, tattica e voglia di vincere. Tutti ingredienti nel dna di Vujevic e compagni che sono valsi la dodicesima vittoria stagionale. Logica la soddisfazione della società che vede un gruppo di ragazzi combattere sempre e contro chiunque con la stessa fame. E con indubbie qualità che, a quasi due terzi del cammino, stanno vendendo alla luce. Soprattutto nella fase break i numeri dicono che la Sir è la squadra più prolifica, frutto di un servizio spesso efficace, di un’ottima correlazione muro-difesa e di alte percentuali in contrattacco. Tutto, facendo la somma, frutto in particolare del grande lavoro quotidiano in palestra dei block-devils e del tecnico Slobodan Kovac che, il giorno dopo Isernia, ha mille motivi per essere raggiante, ma che invita a non calare la concentrazione: «Una bella partita da parte nostra. Siamo stati molto bravi al servizio ed ordinati a muro contro una squadra che proprio del muro fa il suo punto di forza. Mi fa piacere soprattutto che anche stavolta è stata una vittoria di squadra per la quale tutti hanno portato il proprio contributo. Per quanto concerne la striscia positiva, la cosa importante è proseguire con questa continuità, non mollando mai a giocando al massimo un punto alla volta». Archiviata Isernia, arriva per i grifoni una settimana di fuoco. Nel breve volgere di otto giorni infatti i bianconeri disputeranno tre incontri al Pala-Evangelisti, uno più difficile dell’altro. Sabato 14 per la quarta di ritorno arriva Segrate, seconda a braccetto con la Sir, mercoledì 18 per i quarti di finale di coppa Italia sarà la volta del derby con Città di Castello, domenica 22 per la quinta di ritorno giungerà la settima della classe Sora. Tre match dal pronostico apertissimo contro tre squadre che nel girone d’andata hanno sconfitto Perugia. Ma Kovac non perde la calma. «Sarà un trittico molto impegnativo ed una settimana difficilissima anche sotto l’aspetto fisico. Però i ragazzi stanno molto bene, il lavoro di Carlo Sati (preparatore atletico bianconero, ndr) è perfetto e di questo sono veramente contento. Circa l’importanza dei match, è bellissimo poter giocare partite del genere perché vuol dire che ce le siamo meritate con le nostre prestazioni. Adesso sinceramente c’è Segrate alle porte ed io e miei ragazzi abbiamo solo quella gara in testa. Segrate ha grande qualità per questo campionato, dovremo essere bravi ed opporre le nostre armi migliori. Alle gare successive penseremo da domenica prossima». In occasione del big match di sabato prossimo 14 gennaio contro Segrate, previsto al Pala-Evangelisti alle ore 20,30, la società ha indetto la ‘Serata Bianconera’. Per l’occasione non saranno validi gli abbonamenti di ingresso con biglietto unico al costo di euro 10. A chi si presenterà all’ingresso con l’abbonamento stagionale verrà regalata una t-shirt o una sciarpa, naturalmente griffate block-devils.
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 9, 2012 18:20