Un’Avis Magione diesel esce alla distanza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 8 Gennaio, 2012 19:29

Un’Avis Magione diesel esce alla distanza

Pannacci Sara

Sara Pannacci

In serie D femminile è durata più del previsto la digestione del pandoro natalizio per le ragazze dell’Avis Magione, almeno fino alle ore 21,40 della partita inaugurale del 2012, quando l’ennesima incertezza in ricezione di un set da dimenticare ha regalato alle avversarie del Volley Ball Tiferno la vittoria nel primo parziale. I tre punti poi sono arrivati comunque, grazie ad un atteggiamento in campo ben diverso nei set successivi, in cui la percentuale di errori si è notevolmente abbassata e si è vista soprattutto una seconda linea più ordinata, che ha concesso solo le briciole alle avversarie. Assente Elisa Orsini, coach Chiabolotti mette in campo inizialmente Federica Bertinelli in regia con Luisa Castellini opposta, Irene Cardinali e Gioia Fusaro al centro, Elisa Nucciarelli ed Elena Cammarano in banda ed Eleonora Favilli ed Alice Renga ad alternarsi nel ruolo di libero. L’equilibrio iniziale è spezzato dal primo break delle ospiti (6-11), che sfruttano i tanti errori delle avversarie e mostrano fin da subito incisività nelle battute. Il turno al servizio di Fusaro dà la spinta giusta alle compagne, che trovano il punto del pareggio con Cardinali e allungano con Castellini (14-11). Sembra il preludio ad una seconda parte di frazione in discesa, ma la storia raccontata dal campo sarà ben diversa. Tre aces di Tosti spostano nuovamente gli equilibri, con la formazione tifernate che prima mette la freccia e poi ingrana la quinta, allungando nuovamente (16-22). Gli ingressi in campo di Laura Travaglini e Cecilia Baldoni servono a scuotere le ragazze magionesi, ma non riescono ad annullare lo svantaggio; sul 22-24 il coach ospite Valerio Giunti sostituisce al servizio Guerri con Milli ed è gratificato nella sua scelta, visto che è proprio quest’ultima a firmare con un ace il punto decisivo. Al cambio campo, coach Chiabolotti non può fare a meno di cambiare qualcosa e decide così di spostare Castellini in banda insieme a Nucciarelli, inserendo Travaglini come opposta, con Pannacci al centro al posto di Fusaro. Il cambio più importante è però quello che le ragazze magionesi fanno in termini di convinzione e concentrazione, riuscendo finalmente ad esprimere al meglio in campo le proprie potenzialità. Il ritmo lento del primo set è sostituito dallo swing della seconda e terza frazione, in cui alle ospiti vengono concessi in tutto solo 20 punti. Il secondo parziale è subito marchiato a fuoco da Travaglini, che scava il primo solco (9-1); la reazione tifernate si ferma all’ace di Vagnoni (11-7) ed è poi spazzata via da un finale di set quasi perfetto delle ragazze bianconere, che con i colpi di Nucciarelli e Cardinali ristabiliscono presto l’equilibrio del match. La terza frazione è una fotocopia della precedente; il vantaggio iniziale del Magione (9-4) si dilata nel turno in battuta di Castellini, che piazza due aces (17-6). Nel finale il buon lavoro al centro di Pannacci e Cardinali è il preludio al muro conclusivo di Travaglini, che chiude i conti ed ordina un nuovo cambio campo. Nel quarto set le protagoniste iniziali sono ancora Travaglini e Castellini, che anticipano il muro di Bertinelli per il primo importante break (9-4). Il vantaggio aumenta con Cammarano (15-9); l’ace del capitano ospite Jessica Ronti è un timido tentativo di riaprire i giochi (17-14), ma nel finale di partita c’è tanto Magione ed è l’attacco di Pannacci ad archiviare la pratica, dopo circa un’ora e venti di match. La formazione di coach Chiabolotti sarà ora impegnata sabato 14 gennaio alle ore 21:15 sul campo del Todi, per inseguire altri punti importanti nella rincorsa al vertice. E’ un momento questo in cui si deve solo cercare di vincere ogni partita senza guardare alla classifica; ci sarà tempo per usare la calcolatrice, ora c’è il pallone da far girare e sarà lui l’unico pensiero che le ragazze magionesi dovranno avere in testa nei prossimi quattro mesi se vorranno davvero raggiungere qualcosa di importante.
AVIS MAGIONE – VOLLEY BALL TIFERNO CITTA’ DI CASTELLO = 3-1
(22-25, 25-9, 25-11, 25-17)
MAGIONE: Castellini 11, Cardinali 10, Nucciarelli 9, Cammarano 5, Fusaro 4, Bertinelli 2, Favilli (L1), Travaglini 21, Pannacci 4, Baldoni 1, Renga (L2). N.E. – Pettorissi, Valeri. All. Gianluca Chiabolotti e Silvia Tamburi.
CITTA’ DI CASTELLO: Tosti, Ronti J., Morini, Vagnoni, Guerri, Polidori, Milli Marz., Calagresti, Ronti F., Milli Mart. (L1). N.E. – Vitaloni, Pieracci, Montgomery (L2). All. Valerio Giunti.
Arbitro: Paolo Pocceschi.
(fonte Polisportiva Magione)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 8 Gennaio, 2012 19:29