Unogas San Sisto, un organico che fa la differenza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 25, 2012 07:14

Unogas San Sisto, un organico che fa la differenza

Paltriccia Ilaria

Ilaria Paltriccia

Che la serata sarebbe stata sofferta per la Unogas San Sisto di prima divisione femminile se ne era avuto il sentore già prima della gara, quando la centrale Cecchetti durante le fasi di riscaldamento si distorceva una caviglia atterrando sopra il piede dell’allenatrice avversaria, ma sembra che ne la sfortuna, ne l’assenza di alcune giocatrici, ne tantomeno la giornata no di altre, riescano a fermare l’avanzata delle perugine che si impongono anche sull’Anspi Fratta Todina per tre a zero dopo una gara combattuta. Primo set a corrente alternata per le ragazze di San Sisto, che giocano contratte e faticano a entrare in partita, forse preoccupate anche dal fatto di dover giocare senza alcune titolari, complice come detto l’infortunio della Cecchetti e l’assenza di Tinozzi, quindi spazio al centro a Rizzuto, unica altra opzione disponibile oltre a Montagnoli. Il Fratta mette in difficoltà la formazione ospite, evitando di giocare nella zona difesa dal libero Costantini e concentrando attacco e battuta sulla laterale Mariucci, al primo time chiamato da coach Villan le ragazze sono già sotto per 13-9. Riprende il set, ma l’andamento non cambia, sul 17-14 primo cambio per la Unogas, l’opposta Iacobellis, davvero in giornata no quest’oggi, lascia il posto a Paltriccia. Le perugine sembrano riprendere coraggio e si riavvicinano (19-16), questa volta é Fratta a chiedere tempo. La sospensione deconcentra San Sisto che al rientro subisce altri due punti avversari, sul 21-17 anche la Mariucci, in difficoltà, lascia il posto a De Cicco che poco dopo va in battuta e riesce a riportare sotto le compagne, il Fratta sul 22-20 é costretto a chiedere una nuova sospensione. San Sisto ci crede e alza il ritmo riportandosi a un solo punto. Sul 24 a 23 inizia il turno di battuta di Paltriccia che mette in seria difficoltà le avversarie e grazie ai suoi servizi è proprio la formazione perugina a portarsi a casa il primo set con il risultato di 24 a 26. Secondo parziale che inizia con un testa a testa, anche se imprecisioni in difesa e ricezione costringono Baiocchi a rincorre palloni per tutto il campo. Sul punteggio di 11-12 torna in battuta la numero nove Paltriccia, che di nuovo impegna le ragazze del Fratta e lascia il servizio alle avversarie solo sul punteggio di 11-19. Complice anche il break di sette punti, le perugine si rilassano e calano di nuovo in concentrazione subendo il ritorno delle avversarie, sul 16-21 Villan fa entrare Ferranti al posto di Ciglia per aiutare la difesa. San Sisto è in difficoltà e in pochi minuti, ed esattamente sul punteggio di 17-21 e sul 22-23, utilizza entrambi i suoi tempi di sospensione. Seppur sotto pressione e con il fiato al collo la Unogas riesce a chiudere sul risultato di 23 a 25. Nella pausa prima del set decisivo, Cecchetti, che fino a quel momento era rimasta nella zona di riscaldamento a lavorare sulla caviglia dolorante, comunica al secondo allenatore Capitani di sentire meno dolore e di aver voglia di giocare. Subito informata coach Villan compila la formazione mettendo in campo la centrale al posto di Rizzuto che ha tenuto bene il campo, quattro punti per lei. San Sisto sembra giocare più tranquillo in questo parziale e riesce a prendere fin dai primi scambi un piccolo vantaggio sulle padrone di casa. Sul 9-11 torna in campo Mariucci al posto di De Cicco, le ragazze di Villan sono più concrete e sbagliano di meno. Anche la Mariucci, tornata in campo dopo essere stata sostituita a causa di un inizio partita incerto, sembra tornata ai suoi standard, contribuendo a mantenere e incrementare il vantaggio. Unico neo del set, una piccola empasse sul 14-20 quando le perugine subiscono un break di tre punti, sul 17-20 l’allenatrice ferma il gioco e chiede alle sue di ritrovare concentrazione. Le ragazze tornano in campo più convinte, riuscendo facilmente a gestire il vantaggio fino al 21 a 25 finale. Qualche errore di troppo ma la determinazione di questo gruppo è incredibile, anche chi sta in panchina, quando è chiamato ad entrare, si fa trovare sempre pronto e riesce a dare una mano alla squadra, vedi De Cicco che gettata nella mischia di un set che sembrava compromesso, riesce a contribuire alla rimonta tanto che l’allenatrice la conferma anche nel secondo parziale, ma anche Ilaria Paltriccia che con le sue battute già in più di una occasione ha risollevato le sorti della compagine perugina. Top scorer Ciaglia con 18 punti. Prossimo impegno domenica alle ore 18 al Pala-Paltriccia di San Sisto contro Marsciano terza forza del campionato.
(fonte San Sisto Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 25, 2012 07:14