Alessandra Barone: «Ciò che conta è l’atteggiamento in campo»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 14, 2012 11:12
Barone Alessandra

Alessandra Barone

Al giro di boa del campionato regionale di serie C femminile, le ragazze della Restaura Castiglione del Lago guidate dal tecnico Andrea di Nardo navigano in decima posizione, sicuramente al di sotto delle aspettative degli addetti ai lavori che ad inizio stagione indicavano le lacustri fra le protagoniste in grado di competere per le zone medio-alte. Proprio per far fronte a questi alti e bassi lo staff tecnico durante la settimana di lavoro sta concentrando l’attenzione sull’aspetto mentale delle ragazze più che su quello prettamente tecnico. Evitare cali di tensione e momenti di black-out permetterebbe alle talentuose ragazze del clan targato Trasimeno Volley di risalire partita dopo partita qualche posizione. Una eventualità che è resa possibile da una classifica corta, figlia di un campionato abbastanza equilibrato. Dopo due settimane di stop forzato, causa maltempo, le biancorosse del presidente Sergio Pomerani ripartono dalla prima della classe, un collettivo ternano costretto nell’esordio stagionale a cedere un punto in una partita che fu motivo d’orgoglio per la squadra e per il pubblico sempre numeroso al Pala-Rosselli. Al rientro da questa sosta prolungata sarà fondamentale trasformare il lavoro del duro allenamento settimanale in campo. Ne è convinta più che mai la schiacciatrice Alessandra Barone: «E’ importante entrare in campo concentrate e grintose per ritrovare sin dai primi scambi il clima partita. Dopo il debutto contro la Ternana eravamo molto soddisfatte, sia del bel gioco mostrato in campo, sia dalla grinta, fu una partita molto bella e divertente ma sappiamo che domani sarà durissima. Sicuramente pensavamo di fare meglio nella prima parte di stagione, soprattutto in qualche scontro diretto, però abbiamo capito quali sono state le difficoltà e nel girone di ritorno cercheremo di fare meglio. L’aspetto tecnico è importante ma fondamentale è l’atteggiamento con cui si affrontano tutte le partite indipendentemente dalla squadra avversaria, la determinazione, la grinta e la voglia di tuffarsi su tutti i palloni perché, come si dice, ‘ogni lasciata è persa’… nella pallavolo più che mai. La nostra è una squadra giovane e cerchiamo di imparare qualcosa da ogni situazione». Le castiglionesi si preparano dunque all’incontro del ‘disgelo’ che avverrà mercoledì 15 febbraio in casa della capolista Crediumbria Ternana, il fischio d’inizio sarà alle ore 19,30 al Pala-Itis di Terni.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 14, 2012 11:12