Alessandra Masu: «Marsciano comincia la risalita»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 14, 2012 18:30

Alessandra Masu: «Marsciano comincia la risalita»

Masu Alessandra (difesa)

una difesa del libero Alessandra Masu

E’ una sorta di ultima spiaggia quella che mercoledì dovrà affrontare la Ecomet Marsciano che insegue la salvezza ma è ancorata all’ultimo posto della classifica. Il compito nel recupero di campionato è il più agevole che esiste, ossia la Ast Latina che è appena una posizione più in alto. Se si guarda alla complessità del traguardo finale diventa tutto molto pesante per la convinzione della compagine umbra, ma è proprio per questo che vale la pena affrontare un ostacolo alla volta. Il primo passo da compiere è scrollarsi di dosso la maglia nera del girone ed Alessandra Masu lo ricorda: «Dall’inizio della stagione la società si è data come obiettivo la salvezza e tutta la squadra e lo staff sta facendo del suo meglio per ottenerla. Nonostante la classifica non ci sia favorevole,vista la ripresa del girone di ritorno con soli quattro punti, non lasciamo la presa e continuiamo ad entrare in palestra con spirito combattivo e voglia di fare sempre meglio. La squadra ha tanti elementi nuovi e ci stiamo pian piano amalgamando al meglio allenamento dopo allenamento». Per la giovane atleta sarda questa categoria è una nuova esperienza. «Io approdo quest’anno nel campionato di serie B1 arrivando da anni di serie C, perciò è ovvio che lo trovo un po’ difficile ma sto mettendo tutta me stessa per migliorare e dare il più possibile alla squadra magari bilanciando la mia poca esperienza ad alti livelli con un po’ di grinta che mi porto dietro tutti i giorni». Il libero del team biancoblu guarda anche all’anomalo ultimo periodo trascorso. «Questa sosta per maltempo ci costringerà a cambiare un po’ le abitudini, giocando gare infrasettimanali, ritrovandoci così ad avere la settimana di lavoro capovolta ma credo che la squadra in queste due settimane di stop abbia lavorato bene e sia pronta a ricominciare con lo spirito giusto». L’ultimo pensiero della giocatrice con la maglia numero 17 è un’esortazione. «Abbiamo bisogno di fare punti per salvarci e ci proveremo fino alla fine incominciando da questa traferta dove tenteremo di macinare qualche punto. Sicuramente dobbiamo puntare non solo con loro a fare punti ma con tutte le squadre che stanno nella parte medio-bassa della classifica e magari ‘rubare’ qualche set anche alle ‘grandi’ come ci è gia capitato con il Corciano. Anche alla prima di ritorno con la capolista San Casciano abbiamo perso ma comunque disputato una buona partita e strappato un set».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 14, 2012 18:30