Anche Marsciano si arrende alla Unogas San Sisto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 1, 2012 07:01

Anche Marsciano si arrende alla Unogas San Sisto

Costantini Elena

Elena Costantini

Il girone di andata della prima divisione femminile (girone B) si è concluso domenica con la prima posizione in classifica della Unogas San Sisto che ha dovuto difendere il primato affrontando la terza forza del campionato, la Metalmeccanica Umbra Marsciano. Padrone di casa avanti fin dai primi punti, Iacobellis inizia il suo turno di battuta con un aces, il servizio seguente è altrettanto insidioso tanto che le avversarie sono costrette a restituire palla facile che il libero Costantini appoggia tra le mani della palleggiatrice Baiocchi, palla in primo tempo per Montagnoli che la schiaccia a terra (5-2). La stessa Baiocchi va in battuta e San Sisto approfitta della difficoltà in ricezione delle marscianesi, grazie agli attacchi di Mariucci e Iacobellis guadagna ulteriore vantaggio. La palleggiatrice lascerà il servizio solo dopo una serie di cinque punti (14-6). Le perugine sono molto determinate e non danno possibilità di rimontare alle avversarie, cedendo non più di un punto ogni cambio palla, il set si chiude con il distacco pressoché invariato sul punteggio di 25 a 17. Seconda frazione ancora a vantaggio delle ragazze di coach Villan, che fanno della battuta la loro arma in più. Ancora Baiocchi con il suo servizio flot rende la vita dura alla ricezione marscianese che ha bisogno di quattro palle per prendere le misure e riuscire a recuperare il servizio che viene subito riconquistato da San Sisto grazie ad una fast della Cecchetti. Mariucci con due aces consecutivi porta le compagne sul 6-1, ma un piccolo calo di tensione, e qualche invasione a muro sempre della Cecchetti, gliene verranno cointestati ben cinque in tutta la partita, riporta sotto la Metalmeccanica Umbra (7-5). E’ Iacobellis a scavare il solco incolmabile grazie a tre aces consecutivi inflitti alle ospiti. Né il tempo di sospensione, né la sostituzione del libero marscianese riesce ad arginare le padrone di casa che cederanno il servizio solo sul 14-6, con il set ormai compromesso e chiuso con la vittoria delle locali per 25 a 14. Coach Villan chiede alle sue di tenere la concentrazione alta nonostante i due parziali vinti, ma San Sisto nel terzo si complica la vita ed è costretto a inseguire le rivali che partono forte. La battuta di Marsciano è più incisiva dei set precedenti e la Unogas si fa sorprendere. Il calo di tensione della compagine perugina fa aumentare gli errori in battuta e attacco regalando alla formazione avversaria ben dodici punti in questo parziale, contro i nove complessivi dei primi due set. Nei prime fasi la centrale del Marsciano, Ceccarelli, si infortuna a una caviglia, gioco fermato per alcuni minuti per soccorrere la ragazza, al suo posto entra Rellini. La Unogas lotta punto su punto ma a metà set si è ancora in situazione di parità. Cecchetti che fino a quel momento era stato poco utilizzata dalla palleggiatrice Baiocchi viene chiamata in causa e la centrale si fa trovare pronta, con i sei punti realizzati in questo parziale, cinque in attacco e uno a muro, contribuisce a prendere un piccolo break che riporta avanti le perugine. Ciaglia, buona prova la sua con nove punti complessivi, lascia il posto a Ferranti e poco dopo Paltriccia cambia con Iacobellis, che in questa giornata fa segnare sette punti totali e una prova positiva che riscatta quella sottotono dell’ultima giornata. San Sisto chiude anche il terzo parziale in vantaggio sul punteggio di 25 a 21. Nemmeno il tempo di festeggiare il primato nel girone di andata che già sabato le ragazze della Unogas San Sisto saranno impegnate nel difficile campo della Grifo Volley Perugia, unica squadra ad essere riuscita a battere le ragazze di coach Villan e diretta pretendente alla promozione, seguendo la capolista una sola lunghezza di distacco.
(fonte San Sisto Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 1, 2012 07:01