Bastia vuole fare festa nella capitale del divertimento

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 15, 2012 12:30

Bastia vuole fare festa nella capitale del divertimento

Ricci Gian Luca (tempo)

l'allenatore Gian Luca Ricci parla alla Edilizia Passeri Bastia durante un tempo

Il recupero della quindicesima giornata stagionale si disputa giovedì sera, è la seconda volta che avviene in serie B2 a causa dell’evento atmosferico straordinario che ha colpito il centro Italia ed in particolare la Romagna. Un viaggio rimandato solo di qualche giorno per la Edilizia Passeri Bastia che ora deve affrontare le padrone di casa della Italia in Miniatura Rimini. Nella terra della piadina ci sarà anche da stare attenti perché le più affamate sono proprio le padrone di casa, bisognose come non mai di punti per cercare di agganciare una quota salvezza che dista solo tre lunghezze. Non tragga in inganno la classifica della matricola romagnola perché il collettivo è ben congegnato e con elementi validi, capaci di trovare la giornata buona e farsi valere, è successo già contro compagini di tutto rispetto quali Recanati e Moie che ci hanno lasciato le penne sul rettangolo riminese. Delle quattro vittorie ottenute in questa stagione le riminesi ne hanno conseguite tre tra le mura amiche, facendo leva sul sostegno dei propri tifosi che hanno sempre seguito numerosi le partite interne. Non sarà però il palasport Flaminio ad ospitare il match, bensì la vecchia palestra Sforza di via Briolini a San Giuliano, quella che vide coronare il sogno promozione delle adriatiche lo scorso anno. Un ritorno al passato dunque per il club che non avendo agibilità nell’impianto del capoluogo provinciale ha deciso di disputare tutto il girone di ritorno nella familiare palestra di casa. Altra novità rispetto all’andata è la guida tecnica affidata al coach Carlo Angelo Festa subentrato ad inizio 2012 allo storico allenatore Andrea Biselli dimissionario per mancanza di risultati. Dopo aver osservato una pausa anomala per il maltempo, ora alle umbre si presenta il rischio di un sovraffaticamento derivante dalla disputa di tre gare in otto giorni, ma la preparazione fisica curata da Gianluca Carboni in questo senso è una garanzia. Nelle fila locali una particolare attenzione sarà rivolta alla centrale di origine russa Elena L’Vova che si sta dimostrando tra le più costanti in quanto a rendimento. Nel collettivo bastiolo il nodo da sciogliere è sulla schiacciatrice con Silvia Rossit che pare in leggero vantaggio su Giulia Pasquadibisceglie dopo la prova di sabato scorso. Probabile starting-six Rimini: Montironi ad alzare in diagonale con L’Vova, Pironi e Scariolo al centro della rete, Venturi e Babbi schiacciatrici ricevitrici, libero Loffredo. Possibile formazione Bastia Umbra: Gatto in regia, Mezzasoma opposta, Lorio e Morelli centrali, Ubertini e Rossit martelli-ricevitori, Gagliardi libero.  Arbitri dell’incontro saranno Miriam Polidori ed Aldo Fogante.
(fonte Libertas Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 15, 2012 12:30