La Casa del Lampadario Ellera stende Acquasparta

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 16, 2012 10:30

La Casa del Lampadario Ellera stende Acquasparta

Caserta Sara

Sara Caserta

Che non fosse facile riprendere il proprio cammino dopo 25 giorni dall’ultima gara giocata lo si sapeva, se poi di fronte trovi la Cmp Acquasparta di Consuelo Petrocchi i rischi aumentano, alla fine è andata bene così. Al cospetto di pochi infreddoliti spettatori, dopo la pausa neve, la Casa del Lampadario Ellera raggiunge il proprio obiettivo battendo le ospiti tre ad uno ed incamerando tre importantissimi punti per la classifica di serie D femminile. La gara non è bella, specie nella parte iniziale, perché le due compagini faticano un po’ a scrollarsi di dosso quella ruggine che la sosta forzata ha in parte fatto emergere. In avvio Ellera parte con Bettucci in diagonale con Molinari, Messineo e Serru a presidiare la parte centrale della rete, Caserta e Cintia di banda; Petrocchi manda in campo Elena Toni in cabina di regia, opposta Guerrini, le due Romani al centro, Ubaldi e Pecorari schiacciatrici. La partita inizialmente stenta a decollare, le ragazze di Merenda sono fallosissime consentendo ad Acquasparta di rimanere vicina nel punteggio, ma grazie anche alla battuta (quattro servizi vincenti nel parziale) le ellerine fanno il vuoto chiudendo 25 a 13. Nel secondo set coach Petrocchi sposta Ubaldi in zona-due e tale mossa crea non pochi problemi alle padrone di casa: sul turno di battuta di Cristina Toni, a sua volta subentrata, le ospiti fanno un break di otto punti consecutivi che determinerà il set portandosi sul 5-11. Ubaldi è imprendibile e Merenda sul 7-14 ha già esaurito i time-out. Le padrone di casa ci provano, e nonostante il divario sul tabellone sembri incolmabile, riescono quasi nell’impresa, arrivando sul 20-21: quando l’inerzia sembra a favore delle ellerine, l’Acquasparta mette il turbo e con Ubaldi in battuta chiude il set sul 20 a 25 in proprio favore. Il terzo parziale inizia con le ospiti determinatissime che si portano avanti (1-6), ma l’orgoglio delle padrone di casa viene fuori e con un devastante turno al servizio di Molinari e si torna sulla linea di parità. Le squadre faticano entrambe nel conquistare il cambio palla e si procede a scossoni, Bellucci (in cabina di regia dal set precedente) al rientro dopo un infortunio, smista bene per i centrali ed Ellera chiude 25 a 18. Il quarto periodo è il più avvincente ed equilibrato: le due squadre riescono ad esprimersi con maggiore scioltezza e procedono appaiate fino al 17-16 per le ospiti: qui il turno di battuta di Bellucci crea non pochi problemi alla rotazione in P5 di Acquasparta e il quattro a zero assestato è vero ossigeno per Ellera. Nel finale di set le locali riescono a gestire bene il cambio palla ed amministrano, non senza qualche patema d’animo, il finale di set portandosi a casa l’intera posta in palio. Fra le padrone di casa importante prova di Molinari che anche grazie a sei servizi vincenti ottiene un cospicuo bottino personale di 19 punti, fra le ospiti lucida regia di Toni e buona la prova della solita Ubaldi. Prima del recupero a Marsciano nella prossima settimana, domenica le ellerine faranno visita al Tavernelle.
CASA DEL LAMPADARIO ELLERA – CMP ACQUASPARTA = 3-1
(25-13, 20-25, 25-18, 25-21)
ELLERA: Molinari 19, Messineo 12, Caserta 10, Serru 9, Cintia 8, Bettucci 1, Ragnoni (L), Bellucci 5, Fora 1. N.E. – Tanci, Zucchetti, Ausiello. All. Francesco Merenda.
ACQUASPARTA: Ubaldi, Guerrini, Pecorari, Romani J., Romani L., Toni E., Carletti (L1), Toni C., Todini S., Todini A. (L2). N.E. – Bramini, Carpinelli, Michini. All. Consuelo Petrocchi.
Arbitro: Daniela Morini.
(fonte Polisportiva Ellera)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 16, 2012 10:30