Gian Luca Ricci: «Bastia non deve lasciare altri punti per strada»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 1, 2012 10:22

Gian Luca Ricci: «Bastia non deve lasciare altri punti per strada»

Ricci Gian Luca

Gian Luca Ricci

Parola d’ordine rimboccarsi le maniche in casa della Edilizia Passeri Bastia che dopo la sconfitta casalinga nello prima giornata di ritorno si è allontanata sensibilmente dalla vetta della serie B2 femminile. Ma se è vero che il vertice della classifica non era mai stato così lontano (Cesena è ora a cinque punti), è altresì certo che le bastiole sono ancora in piena zona play-off e possono continuare a lottare per un obiettivo importante. Le ragazze del direttore sportivo Ivo Fongo sono tornate in palestra con la precisa volontà di cancellare in fretta il passo falso e di continuare quel processo di miglioramento che sabato scorso si è interrotto. Dieci vittorie e tre sconfitte nella prima metà del torneo, esattamente come lo scorso anno, ed anche la posizione in classifica è identica ad un anno fa, seconda piazza, ma le affinità non sono finite qui perché la prima gara dopo il giro di boa è una sconfitta interna anche stavolta. Per cambiare il finale, quello che tutti gli sportivi si augurano, si dovrà cercare di non perdere assolutamente più le occasioni, a cominciare da quelle del mese di febbraio che sulla carta appaiono non proibitive, ma che per le biancoazzurre diventano tappe fondamentali. In effetti, se Bastia Umbra piange, anche Porto Recanati e Pagliare non ridono, tutte le squadre in lotta per le zone che contano sono state costrette al tie-break e la seconda posizione è stata dunque momentaneamente salvata, logico pertanto che non ci si debba scoraggiare proprio ora. E poi c’è sempre da ricordare che gli scontri diretti la Edilizia Passeri li giocherà tutti al Pala-Giontella, ma questo sarà un discorso da affrontare ad aprile, mentre ora c’è da pensare ad altre avversarie. A questo proposito l’allenatore Gian Luca Ricci ha sottolineato: «Il cammino di Cesena, Porto Recanati e Pagliare è stato buono sino ad ora, nessuna immune da passi falsi. Proprio per questo non si può mollare un attimo, una di noi quattro rischia di non fare nemmeno i play-off. E’ un campionato molto particolare in cui non ci si può rilassare, credo che alla fine la differenza la faranno i punti persi per strada per ‘disattenzione’ e non si potrà regalare nemmeno un allenamento alle avversarie. Sono soddisfatto della classifica ma mi aspetto più continuità ed equilibrio, cose che ancora a tratti ci mancano. Sul calendario del girone di ritorno penso che non ci sarà nessun vantaggio, nel senso che dovremo guardare ad una partita alla volta, e sopratutto non lasciare punti in giro… altrimenti poi conterà poco avere gli scontri diretti in casa». Certo, i tifosi del club Libertas Pallavolo Bastia sono ancora fiduciosi, i sostenitori vogliono vedere che la squadra è capace di superare anche le difficoltà derivanti dagli infortuni, è il momento dunque di pensare al gruppo, un collettivo che ha dimostrato di avere tante qualità e che vuole continuare a puntare in alto.
(fonte Libertas Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 1, 2012 10:22