Il d.s. Rizzuto analizza il big-match della Sir Safety Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 20, 2012 19:00

Il d.s. Rizzuto analizza il big-match della Sir Safety Perugia

Rizzuto Benedetto

Benedetto Rizzuto

E’ terminata nelle prime ore di questa mattina la lunga trasferta della Sir Safety Perugia in quel di Castellana Grotte. La sconfitta al quinto set, dopo due ore e dieci minuti di grande gioco da ambo le parti, ha permesso ai pugliesi di avvicinarsi in classifica, ma con i block-devils saldi al vertice. Perugia 55, Castellana Grotte 53, Molfetta 49, Città di Castello 47… questo lo scenario dei primissimi posti quando al termine della regular season mancano sei giornate. Si profila dunque una lunga volata da qui alla fine del torneo con i bianconeri che tornano dalla Puglia con un mix di sentimenti. Resta certamente un po’ di rammarico per non essere riusciti, avanti due set a zero, a chiudere il match a proprio favore. In particolare nel quarto e nel quinto set, persi in volata, non sono mancate le occasioni giuste, ma la squadra, per qualche errore di troppo al servizio ed in attacco su alcune ricostruzioni, non ha avuto lo sprint decisivo. In quest’ottica certamente lo staff tecnico bianconero lavorerà per migliorare il rendimento della squadra quando si arriva al quinto set (dei sei tie-break disputati finora in campionato, cinque sconfitte ed una sola vittoria). C’è però il rovescio della medaglia di una prima parte di incontro fantastica, nella quale la squadra ha espresso un grande volley al cospetto di un team di grido come quello di Castellana Grotte e di un pubblico molto caldo e passionale, ancorché estremamente corretto. Rimane la considerazione di aver giocato alla pari di certo il quarto ed il quinto set. Tutto questo senza dimenticare i meriti di un avversario capace di reagire da par suo e di trovare dalla panchina risorse importanti. Ed alla fine, se è giunta la prima sconfitta dell’anno solare 2012, Perugia può sicuramente sorridere per aver conservato il primo posto e per essere riuscita anche stavolta, per la diciannovesima giornata consecutiva, a muovere la classifica. Con Castellana Grotte l’appuntamento è rimandato tra un paio di settimane (le due squadre si scontreranno nella semifinale di coppa Italia ad Andria il 3 marzo), ma da domani i perugini torneranno al lavoro in vista del prossimo turno di campionato. Domenica 26 febbraio si va ancora in trasferta contro il Club Italia ed i ragazzi faranno di tutto per tornare prontamente ad assaporare la gioia del successo. Del big match di ieri parla il direttore sportivo Benedetto Rizzuto: «La cosa che lascia comunque soddisfatti è che la squadra, in un clima di grande pressione emotiva e di fronte una cornice di pubblico importante, ha saputo tenere bene il campo. Dispiace che in alcuni momenti, a differenza del solito, abbiamo perso un po’ di lucidità e la nostra consueta regolarità, commettendo molti errori rispetto alle altre partite. E questo alla fine ci ha penalizzato. Però i ragazzi hanno dato tutto, giocando alla grande nei primi due set. Dal terzo parziale poi sono anche notevolmente cresciuti i nostri avversari, grazie ad alcuni innesti che hanno dato energia positiva in campo. Non dimentichiamo che quella murgiana è una grande squadra con delle ‘seconde linee’ di livello pari a chi parte in sestetto dall’inizio e che in altre squadre giocherebbero titolari. Alla fine comunque siamo sempre primi con due punti di vantaggio e quindi guardiamo avanti con fiducia. Sappiamo che la strada è ancora lunga e ricominceremo da domani a pensare alla trasferta di Roma, concentrandoci partita per partita come sempre abbiamo fatto in questo campionato. Consapevoli che siamo una grande squadra, cosa che abbiamo dimostrato anche a Castellana Grotte». Pensiero finale per i tifosi bianconeri che hanno seguito la squadra in questa lunga trasferta pugliese. «Mi ha fatto estremamente piacere vedere al Pala-Grotte i nostri tifosi ed anche le istituzioni nella persona dell’assessore allo sport Ilio Liberati. Li ringraziamo di cuore perché si sono fatti sedici ore di pullman per starci vicini e cercheremo di ripagarli a partire da domenica prossima».
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 20, 2012 19:00