La Emma Villas Chiusi vince il big-match col Foligno

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 28, 2012 11:30
Marchettini Massimo

Massimo Marchettini

La Emma Villas Chiusi vince il big match della serie C maschile contro la Italchimici Earth Energy Foligno e la scavalca in classifica, con i toscani che si insediano al secondo posto ad una solo punto dalla capolista Grifo Volley Perugia, sconfitta a Terni in quest’ultima giornata. La lotta la vertice si fa quanto mai avvincente, la classifica (Perugia 44, Chiusi 43, Foligno 42, Spoleto 39, Corciano 36, Terni 27, con queste ultime tre squadre che hanno però disputato un partita in meno) testimonia un grande equilibrio e fa capire come saranno determinanti gli scontri al vertice che caratterizzeranno queste ultime nove giornate di campionato. E’ stato un match molto equilibrato quello disputatosi sabato al Pala-Coopersport di Chiusi, ed anche molto ben giocato dalle due squadre che lamentavano entrambe l’assenza di un  importante giocatore, Bastianini per il Chiusi, il libero per Foligno. Ma nonostante questo il match  è stato avvincente e si è lottato su ogni palla, con lunghi scambi accompagnati spesso dagli applausi convinti del numeroso (e finalmente anche partecipe e ‘rumoroso’…) pubblico presente. Il coach Massimo Marchettini, coadiuvato in panchina dal d.t. Monaci, schiera la formazione con Bittoni opposto ed il giocatore sfodera una prestazione di alto livello mettendo a segno 28 punti e dividendosi con Lione la responsabilità di giocare tutte le palle che scottano del match, Riccardo Lione schiacciatore in linea con Bartolucci, Falluomini in regia (costante e precisa la sua prestazione), Meconcelli e Polloni al centro, Benicchi libero (ottima prestazione la sua in ricezione e buona in difesa). Nel corso della partita Marchettini ha alternato i centrali schierando in certi frangenti il redivivo centrale Marco Nofroni (con suo fratello Fabio così infortunato da essere stato relegato mestamente in tribuna…), che pur a corto di allenamento (si allena solo il venerdì) ha ripagato il suo coach con una buona prestazione. Il Foligno sopperisce alla mancanza del libero schierando in questo ruolo una delle bande a disposizione. Il match si mantiene sempre sul filo dell’equilibrio, ai potenti attacchi di palla alta di Bittoni e Lione risponde il Foligno con il brillante gioco orchestrato da Travicelli che sfrutta la meglio i centrali (soprattutto Cappelletti insieme con Bittoni il migliore in campo) nella fase cambio palla e si affida a Mosconi ed Urbanella nella fase break. Il primo set, sul 24 a 23 per il Chiusi si chiude con una battuta sbagliata di Severini. Nel secondo set soprattutto Lione da una parte e Mosconi dall’altra mettono a terra palle importanti che portano le squadre a giocarsi il set sul 23 pari, quando Bartolucci e Bittoni mettono a segno i due punti decisivi. Nel terzo set, giocato sempre punto a punto, il Foligno gioca il suo miglior set, concede pochissimo e con Urbanella mette a terra palle importanti da posto quattro, mentre il Chiusi commette errori decisivi con Lione in battuta, Falluomini a cui viene fischiata una doppia, e Bittoni che attacca out. Nel quarto set, malgrado Cappelletti, ben servito da Travicelli, sia quasi immarcabile, è il Chiusi a non conceder più  nulla, i toscani commettono infatti solo quattro errori punto, Bartolucci gioca in attacco solo poche palle ma pesantissime, Lione e Bittoni realizzano sette punti per uno, Chiusi fa il break a metà set, il Foligno lotta fino all’ultimo ma è Bittoni sul 24-20 a mettere in terra il punto decisivo. Soddisfazione nel clan chiusino al termine della partita, e complimenti per tutti i protagonisti, giocata con ‘ferocia’ agonistica dalle due squadre ma pur lo stesso con grande fair play. Il tecnico Marchettini, dopo aver fatto i più convinti complimenti alla squadra avversaria ed al collega Piacentini, ha ringraziato per la grande determinazione ed il risultato tutti i suoi ragazzi, il d.t. Monaci e sottolineato la prestazione di Riccardo Lione che oltre che aver fornito una prestazione il linea con la sua classe,capacità ed esperienza sia in attacco che in difesa,ha svolto i compiti anche di ‘aiuto allenatore’ in campo, soprattutto nel disporre il muro, purtroppo in molti frangenti improvvisato, non avendo potuto essere composto da centrali di ruolo (escluso Meconcelli, poi comunque avvicendato in alcuni frangenti della partita). Ovviamente ha però ricordato a tutti quello che è l’obbiettivo finale (l’accesso ai play off) e che la vittoria odierna se pur importante per classifica e ‘morale’ (soprattutto se ottenuta in assenza di Bastianini) è solo  passo in avanti nella direzione giusta da cui ripartire per affrontare con il giusto piglio e convinzione l’incandescente finale di campionato. menzionare l’ottima direzione di gara degli arbitri Cammarano Armando e Mangino Felice. Sabato 3 marzo la Chiusi si fermerà per il turno di riposo previsto dal calendario. Prossimo appuntamento sabato 10 marzo nell’impegnativo match contro il Monteluce Perugia, squadra temuta dal duo Marchettini-Monaci, in netta ripresa in classifica dopo uno stentato inizio dovuto principalmente ad  infortuni che lo avevano privato, tra gli altri, del palleggiatore Polidori.
EMMA VILLAS CHIUSI – ITALCHIMICI EARTH ENERGY FOLIGNO = 3-1
(25-23, 25-23, 23-25, 25-20)
CHIUSI: Bittoni 28, Lione 19, Bartolucci 10, Meconcelli 3, Falluomini 3, Polloni 2, Benicchi (L1), Nofroni 2, Bastianini, Monni, Peruzzi, Cateni. All. Massimo Marchettini e Marco Monaci.
(fonte Vitt Chiusi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 28, 2012 11:30