La Friservice Nocera Umbra cade al tie-break a Todi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 20, 2012 00:01

La Friservice Nocera Umbra cade al tie-break a Todi

Brancaleone Laura

Laura Brancaleone

Duro il risveglio per la Friservice Nocera Umbra dopo la pausa forzata a causa del maltempo che ha bloccato tutti i campionati regionali. Sul campo di una determinatissima Sbernicchia Costruzioni Todi, la squadra di Oriano Ornielli riesce a malapena a portare a casa un punto che le permette di mantenere invariate le distanze da chi la segue ma che fa allontanare le avversarie che la precedono (23-25, 25-20, 25-16, 18-25, 15-13). L’assenza per influenza di Andrea Barrionuevo e gli acciacchi di alcune altre giocatrici tra cui l’alzatrice Monia Cesaretti, non possono giustificare una prestazione così incolore di una formazione che a gennaio ha macinato punti e mandato al tappeto la capolista. Le avversarie hanno messo in campo una determinazione di gran lunga superiore, abbinando attacchi precisi ad una lodevole reattività difensiva. Le nocerine invece sono apparse anonime, quasi spaesate. Solo a tratti hanno saputo mettere in difficoltà le padrone di casa mentre per il resto della partita hanno subito la veemenza dei loro colpi. Scelta iniziale obbligata per Ornielli che schiera Giulia Moriconi in banda e Danila Mancinelli nel ruolo di opposto. Che la serata abbia da riserbare poche soddisfazioni lo si capisce subito quando nel riscaldamento Sara Armillei si ferisce accidentalmente al labbro con una pallonata. Dai primi punti giocati si percepisce una certa apatia delle nocerine che raramente sono pungenti con il loro attacchi i quali spesso si infrangono sul muro avversario. Pochi e mal giocati i pallonetti, quasi mai cercato il ‘mani-fuori’ o la soluzione sulla parallela. Nonostante tutto, seppur a fatica, il primo set va alla Friservice che però nella seconda e terza frazione è vittima di un autentico naufragio. Le ragazze del Todi difendono con ordine, limitano al minimo gli errori e mettono in luce tutte le fragilità della squadra ospite. Nel quarto set aumenta leggermente il tasso di errori non forzati delle padrone di casa e questo rimette in partita Nocera Umbra che senza strafare si guadagna il tie-break. Le uniche a non affondare in questo naufragio sono la centrale Deborah Travaglini e il libero Laura Brancaleone che però non riescono a trascinare le compagne al successo. La quinta e decisiva frazione vede l’allungo di Todi sul 12-8 poi vanificato dal recupero delle Friservice fino al 13-13. Sembra la svolta ma dopo il timeout, un errore grossolano al servizio spiana la strada alla vittoria della biancoblu che festeggiano questo importante e meritato successo. Non c’è nemmeno tempo per riflettere sull’accaduto, altre due partite in sei giorni per la Friservice. La trasferta infrasettimanale col San Mariano e la difficile sfida interna con Acquasparta sapranno dire se le nocerine saranno state in grado di dimenticare in fretta i postumi del recente stop o se il colpo sarà accusato come avvenuto in seguito alla prima sconfitta rimediata a Magione a novembre.
(fonte Nuova Pallavolo Trevi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 20, 2012 00:01