Per la Crediumbria Ternana vittoria con brivido

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 16, 2012 07:36

Per la Crediumbria Ternana vittoria con brivido

Petrelli Elisa (alzata)

un'alzata della regista Elisa Petrelli

Ha rischiato grosso la Crediumbria Ternana nel recupero della prima giornata di ritorno di serie C femminile che la vedeva opposta alla Restaura Castiglione del Lago al Pala-Itis. Le rossoverdi hanno rischiato infatti di perdere l’imbattibilità interna e solo dopo due ore e mezzo di gioco hanno avuto la meglio al tie-break sulla compagine lacustre. E’ finita come all’andata, con la formazione ternana che è sembrata un po’ frastornata dall’impegno infrasettimanale dopo due turni di stop forzato per il maltempo. A parziale giustificazione per coach Braghiroli l’impossibilità di mettere in campo il miglior schieramento, con il libero titolare Jessica Lanari costretta alla panchina e poi per l’infortunio, distorsione alla caviglia, che ha tolto dal terreno di gioco la sfortunata Celeste Camilli all’inizio del terzo set. Si è vista così una Crediumbria molto fallosa, che è andata avanti a strappi, con attacco e difesa che hanno funzionato ad intermittenza. Non sono però da sottovalutare i meriti della squadra di coach Di Nardo, che era poi tra le due compagini quella più penalizzata nel turno di metà settimana con una lunga trasferta. Il primo set è stato equilibrato e sul 20-21 è stata brava poi la squadra rossoverde a ribaltare la situazione e toccare quota 25 anche grazie a qualche errore delle ospiti in battuta e ricezione. Stesso copione nel secondo parziale con la Crediumbria che è sembrata in grado di mettere a segno lo spunto decisivo. Invece si è tenuta attaccata l’avversaria arrivando ancora a giocarsi tutto sul 20-21. Stavolta gli attacchi della Vivolo e della Barone andavano a segno, mentre era fuori misura quello della Ternana che portava al 21-24 che decideva la svolta per l’uno pari. Nel terzo set le padrone di casa partivano bene, ma sul 10-2, come detto, si infortunava ed era costretta ad uscire a braccia l’opposta Camilli per un infortunio alla caviglia. Un attimo di smarrimento poi le rossoverdi ricominciavano a macinare gioco chiudendo presto sul 25 a 13. Sembrava fatta perché si pensava che le avversarie avevano dato tutto. Niente di più sbagliato invece, la formazione ospite si dimostrava coriacea ed in grado di sbarrare il passo alla capolista, forse già con la testa al match di sabato a Orvieto. Fatto sta che dopo il 14-14 Vergari e compagne prendevano quei 3-4 punti di distacco che si rivelavano decisivi per giungere al due pari. Fortunatamente nel quinto set la Crediumbria si ricordava di giocare da capolista, alle castiglionesi veniva il ‘braccino’ e dopo un match ancora in bilico sull’11-11 le padrone di casa mettevano a segno tre colpi decisivi arrivando al 14-11 grazie ad un attacco chiuso in maniera positiva da Eleonora Scarpa. Le ospiti avevano ancora un sussulto (14-12), ma poi sprecavano tutto con l’ennesimo errore in battuta. Con un po’ di fatica così la Crediumbria conquistava due punti preziosi per mantenere la testa della classifica, ma che rischio.
CREDIUMBRIA TERNANA – RESTAURA CASTIGLIONE DEL LAGO = 3-2
(25-21, 22-25, 25-13, 23-25, 15-12)
TERNI: Scarpa I. 22, Scarpa E. 16, Ascani 9, Ercolani 8, Camilli 7, Petrelli 2, Dionisi (L), Uti 4, Venturi 1. N.E. – Brizi, Fucile, Lanari. All. Massimo Braghiroli.
CASTIGLIONE DEL LAGO: Vivolo 17, Barone A. 15, Vergari 11, Sacco C. 8, Boi 3, Sacco A. 1, Pomerani (L), Barone S. 7, Bacioccola 1, Corselli. N.E. – Orsini, Burani. All. Andrea Di Nardo.
(fonte Sport Terni)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 16, 2012 07:36